Passa al contenuto principale

Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento

Espandi tutto

I pagamenti sono elaborati da eBay solo per i venditori che si sono registrati per l'elaborazione dei pagamenti e che sono stati abilitati a tale scopo.

In vigore al momento dell'accettazione per i nuovi venditori che utilizzano i servizi di pagamento e che hanno completato con esito positivo il processo di integrazione dei servizi di pagamento il 17 gennaio 2021 alle 00:00:00 (12:00 AM) fuso orario del Pacifico o successivamente.

Informazioni sul diritto di recesso per i consumatori che si trovano in UE/UK

Disposizioni sul diritto di recesso

Diritto di recesso

L’utente può recedere dalle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento entro 14 giorni dalla loro accettazione senza indicarne i motivi, inviandoci una comunicazione ai seguenti indirizzi:

eBay S.à r.l.
22-24 Boulevard Royal
L2449 Lussemburgo
Email : payments@ebay.de

Effetti del recesso

L’utente potrebbe essere tenuto al pagamento dei servizi forniti sino al momento del recesso.

I rimborsi dovranno essere effettuati entro 30 giorni.

Introduzione

Le presenti condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento (“Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento”) stabiliscono i termini in base ai quali le Società eBay, indicate di seguito, offrono i Servizi di pagamento (come definiti alla Parte I, Sezione 1) all’utente in relazione all'utilizzo dei Servizi eBay da parte di quest’ultimo. Le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento sono applicabili all'utente indipendentemente dal fatto che i Servizi di pagamento (come di seguito definiti) siano stati effettivamente abilitati sul suo account. L'utilizzo dei Servizi eBay continuerà ad essere regolato dall'Accordo per gli Utenti applicabile all'utente. I termini in maiuscolo utilizzati ma non definiti nelle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento avranno il medesimo significato ad essi attribuito nell'Accordo per gli Utenti. L'Accordo per gli Utenti applicabile, le relative policy di eBay, o gli altri accordi tra l’utente e eBay (a titolo esemplificativo, gli accordi di fatturazione) possono comprendere previsioni riguardanti l'utilizzo, da parte dell’utente, dei Servizi eBay senza i Servizi di pagamento (come di seguito definiti) potenzialmente in contrasto con le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento. L'utente prende atto che, con riferimento ai Servizi di pagamento eBay, le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento sostituiscono tutte le previsioni eventualmente in contrasto. L'utente accetta di rispettare le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento quando accede ai Servizi di pagamento eBay o li utilizza. In caso di disaccordo con qualsiasi parte delle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento, l’utente è tenuto a non mettere in vendita oggetti su eBay.

Le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento sono stipulate tra l'utente e le Società eBay che offrono i servizi di pagamento applicabili, come di seguito specificato. Se l'utente effettua vendite internazionali, potrebbe ricevere Servizi di pagamento da una o più Società eBay che offrono i servizi di pagamento, come descritto alla Parte I, Sezione 2 che segue. Oltre alle Condizioni generali dei servizi di pagamento (Parte I delle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento), ciascuna Società eBay che offre i servizi di pagamento offre Condizioni aggiuntive di pagamento (Parte II, III, IV e V delle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento) che si applicano ai Servizi di pagamento forniti da tale società. eBay Inc. e le società direttamente o indirettamente controllate, nonché le controllanti della medesima o le società soggette a controllo comune con la medesima saranno di seguito denominate "Affiliate". Le Società eBay che offrono i servizi di pagamento sono Affiliate di eBay Inc.

Società eBay che offrono i servizi di pagamento Informazioni di contatto

eBay Commerce Inc. (“eCI”)
2065 Hamilton Avenue
San Jose, CA 95126

La Parte II ("Condizioni Aggiuntive dei Servizi Forniti da eCI") delle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento contiene una Clausola Compromissoria in base alla quale, con limitate eccezioni, l'utente potrà proporre azioni nei confronti di eBay o dei rispettivi agenti nell’ambito di una procedura di arbitrato vincolante e definitiva, a meno che l'utente scelga di non accettare la Clausola Compromissoria (cfr. Parte II, Sezione 4 ("Controversie"), Sottosezione B ("Clausola Compromissoria"). Se l’utente accetta la Clausola: (1) potrà intentare azioni legali nei confronti di eBay o dei rispettivi agenti esclusivamente su base individuale, non in qualità di attore o membro di eventuali azioni collettive e (2) potrà chiedere un risarcimento (ivi compreso un risarcimento pecuniario, un’ingiunzione e una pronuncia dichiarativa) esclusivamente su base individuale.

Inglese: https://www.ebay.com/help/home

Cinese: https://ocsnext.ebay.com.hk/ocs/home

eBay S.à.r.l. (“eBay Sarl”)
22-24, Boulevard Royal
L-2449 Luxembourg
RCS registration number: B164557
VAT-ID LU26188648

eBay Sarl è un istituto di pagamento autorizzato in Lussemburgo e soggetto alla vigilanza della Commission de Surveillance du Secteur Financier (CSSF), 283 route d'Arlon, 1150 Lussemburgo, (licenza n. 33/19). È possibile verificare i dati di iscrizione di eBay Sarl visitando il sito web della CSSF all'indirizzo http://www.cssf.lu/en/.

Tedesco: https://www.ebay.de/help/home

Email: payments@ebay.de

Inglese: https://www.ebay.co.uk/help/home

Francese: https://www.ebay.fr/help/home

Italiano: https://www.ebay.it/help/home

Spagnolo: https://www.ebay.es/help/home

eBay Commerce Canada Ltd. (“ECCA”)
44 Chipman Hill
Suite 1000
Saint John NB E2L 2A9

Inglese: https://www.ebay.ca/help/home

Francese: https://www.cafr.ebay.ca/help/home

eBay Commerce Australia Pty Ltd (“ECA”)
Level 18
1 York Street
Sydney NSW 2000
Australia

ECA è registrata come fornitore di servizi di pagamento presso l'Australian Transaction Reports and Analysis Centre ("AUSTRAC"), PO Box 5516, West Chatswood NSW 1515 ed è soggetta alla supervisione di quest'ultimo. È possibile verificare l’iscrizione di ECA visitando il sito web di AUSTRAC all'indirizzo https://online.austrac.gov.au/ao/public/rsregister.seam.

https://www.ebay.com.au/help/home

I. CONDIZIONI GENERALI DI PAGAMENTO

La presente Parte I delle Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento si applica a tutti i Servizi di pagamento che l’utente riceve dalle Società eBay che offrono i servizi di pagamento (nella presente Parte, collettivamente anche "eBay").

1. Informazioni in merito ai Pagamenti sui Servizi eBay

L'utente consente alle Società eBay che offrono i servizi di pagamento di ricevere pagamenti per conto dell'utente per gli oggetti venduti utilizzando i Servizi eBay e di gestire il trasferimento dei pagamenti in favore dell’utente (di seguito, i "Servizi di pagamento", o qualsiasi termine analogo).

Gli acquirenti potranno pagare gli oggetti venduti dall'utente utilizzando i metodi di pagamento di seguito indicati, la cui disponibilità potrà variare a seconda del sito eBay considerato:

  • Alcune carte di credito o di debito (VISA, MasterCard, American Express e Discover),
  • PayPal,
  • Google Pay,
  • Apple Pay,
  • Addebito diretto, o
  • Buoni sconto eBay, gift card, etc. (ove applicabile).

eBay potrà modificare la gamma dei metodi di pagamento a disposizione degli acquirenti a sua esclusiva discrezione, nonché modificare, interrompere, migliorare o variare le caratteristiche dei Servizi di pagamento in qualsiasi momento. eBay e/o le rispettive Affiliate potrebbero chiedere che alcune transazioni nell’ambito dei Servizi di eBay siano completate senza utilizzare i Servizi di pagamento (e utilizzando invece i servizi resi da fornitori di servizi terzi) e fornirà ad acquirenti e venditori, a seconda dei casi, istruzioni sulle modalità di pagamento al momento della creazione dell'inserzione e/o dell'acquisto.

L’accordo che regola l'acquisto di beni o servizi dell’utente da parte dell'acquirente è stipulato direttamente tra l’utente e l'acquirente, come avviene per le transazioni rispetto a cui eBay non gestisce i pagamenti.

In seguito a una transazione effettuata con l’utilizzo dei Servizi di pagamento, l’utente riceverà una notifica a conferma dell’avvenuta transazione ed eBay procederà al trasferimento degli importi ricevuti sul Conto finanziario collegato dell’utente (come di seguito definito alla Parte I, Sezione 4 "Registrazione del venditore"). L’utente potrà accedere allo stato delle transazioni concluse con i Servizi di pagamento, ivi compresi il trasferimento e altre informazioni relative ai pagamenti, nella sezione relativa ai Pagamenti all’interno della Console venditori, che sarà a disposizione dell’utente una volta attivati correttamente i Servizi di pagamento. eBay si riserva il diritto di gestire i rischi associati alla fornitura dei Servizi di pagamento all’utente applicando restrizioni all’accesso ai fondi da parte dell’utente o adottando altre misure specifiche descritte nelle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento.

2. Vendite internazionali

eBay potrà consentire all’utente di mettere in vendita i propri oggetti su più siti eBay. Poiché i Servizi di pagamento sono forniti da più Società eBay che offrono i servizi di pagamento, l’utente potrà ricevere Servizi di pagamento da più Società eBay che offrono i servizi di pagamento, come di seguito specificato:

  • Se l’utente riceve Servizi di pagamento da una delle Società eBay che offrono i servizi di pagamento, tale Società è incaricata di elaborare le transazioni e gestire il trasferimento dei fondi relativi alle vendite dell’utente.
  • Ogni Società eBay che offre i servizi di pagamento è incaricata di gestire i pagamenti relativi alle vendite su uno o più siti, come indicato nella tabella riportata di seguito ("Società eBay responsabile dei servizi di pagamento"). Il sito su cui l’utente mette in vendita il proprio oggetto determinerà la Società eBay responsabile dei servizi di pagamento per una data vendita. A titolo esemplificativo, ECA sarà la Società eBay responsabile dei servizi di pagamento qualora l’utente vendesse un oggetto su ebay.com.au.
  • La "Società eBay responsabile dei pagamenti in entrata" verso l'utente è la Società eBay responsabile dei servizi di pagamento associata al paese in cui l’utente risiede o in cui ha sede la relativa azienda. L’utente riceverà tutti gli importi corrisposti sul proprio Conto finanziario collegato da tale società, indipendentemente da dove sono stati messi in vendita gli oggetti.
  • Se l’utente vende un oggetto messo in vendita su un sito eBay la cui Società eBay responsabile dei servizi di pagamento corrisponde alla propria Società eBay responsabile dei pagamenti in entrata, quest’ultima elaborerà la vendita e trasferirà i fondi corrispondenti sul Conto finanziario collegato dell’utente. A titolo esemplificativo, se la Società eBay responsabile dei pagamenti in entrata dell’utente è ECCA, gli importi relativi alle vendite dell’utente su ebay.ca saranno elaborati e trasferiti sul Conto finanziario collegato dell’utente da ECCA.
  • Se l’utente vende un oggetto messo in vendita su un sito eBay la cui Società eBay responsabile dei servizi di pagamento non corrisponde alla Società responsabile dei pagamenti in entrata dell’utente, la Società eBay responsabile dei servizi di pagamento elaborerà la vendita e trasferirà i fondi corrispondenti alla Società responsabile dei pagamenti in entrata dell’utente, che riceverà i fondi per conto dell’utente e, a sua volta, li verserà sul suo Conto finanziario collegato. A titolo esemplificativo, se la Società responsabile dei pagamenti in entrata dell’utente è eCI e l’utente risiede in un "Altro Paese" (come definito nel grafico riportato di seguito), gli importi relativi alla vendita dell’utente effettuata su ebay.de saranno gestiti da eBay Sarl e trasferiti a eCI. eCI verserà poi i fondi sul Conto finanziario collegato dell’utente.

La seguente tabella illustra queste distinzioni:

Società eBay responsabile dei servizi di pagamento Società responsabile del pagamento per la vendita degli oggetti inseriti su la Società responsabile dei pagamenti in entrata per venditori residenti o con sede Condizioni Aggiuntive di Pagamento
eCI ebay.com negli Stati Uniti II. CONDIZIONI AGGIUNTIVE DI PAGAMENTO PER SERVIZI FORNITI DA eBay Commerce Inc.
eBay Sarl Tutti i siti eBay dello Spazio Economico Europeo (compresi ebay.de, ebay.ie, ebay.fr, ebay.it, ebay.es, ebay.at, ebay.nl, ebay.be, befr.ebay.be, benl.ebay.be, ebay.pl. etc.), ebay.co.uk, and ebay.ch Paesi dello Spazio Economico Europeo, Regno Unito, o Svizzera III. CONDIZIONI AGGIUNTIVE DI PAGAMENTO PER SERVIZI FORNITI DA eBay S.à.r.l.
ECCA ebay.ca
cafr.ebay.ca
Canada IV. CONDIZIONI AGGIUNTIVE DI PAGAMENTO PER SERVIZI FORNITI DA eBay Commerce Canada Ltd
ECA ebay.com.au Australia. A nostra esclusiva discrezione, ECA potrà essere la Società eBay responsabile per i pagamenti in entrata anche per i venditori residenti o con sede in Nuova Zelanda. V. CONDIZIONI AGGIUNTIVE DI PAGAMENTO PER SERVIZI FORNITI DA eBay Commerce Australia Pty Ltd
eCI siti eBay non elencati precedentemente Tutti gli altri paesi (collettivamente, gli “Altri Paesi”). Gli Altri Paesi comprendono la Nuova Zelanda in situazioni dove ECA non è la Società eBay responsabile dei pagamenti in entrata per venditori residenti o con sede in Nuova Zelanda. II. CONDIZIONI AGGIUNTIVE DI PAGAMENTO PER SERVIZI FORNITI DA eBay Commerce Inc.

Se l'utente risiede al di fuori dello Spazio Economico Europeo, del Regno Unito e della Svizzera, la prestazione di qualsiasi Servizio di pagamento fornito da eBay Sarl è considerata sospesa fino al momento in cui un oggetto messo in vendita su un sito eBay nello Spazio Economico Europeo, nel Regno Unito o in Svizzera venga venduto.

Valuta dei pagamenti in entrata

La "Valuta dei pagamenti in entrata" dell’utente è la valuta che eBay utilizzerà per trasferire gli importi delle transazioni dell’utente sul suo Conto finanziario collegato. In alcuni casi eBay potrà, a propria esclusiva discrezione, permettere all’utente di selezionare la propria Valuta dei pagamenti in entrata. In caso contrario, in genere eBay determinerà la Valuta dei pagamenti in entrata dell’utente come segue:

  • Se l’utente è un venditore residente o con sede negli Stati Uniti o in uno degli Altri Paesi (come definiti nella tabella che precede, escludendo però la Nuova Zelanda), la Valuta dei pagamenti in entrata dell’utente è il dollaro USA.
  • Se l’utente è un venditore residente o con sede nel Regno Unito, in Canada, Australia o Nuova Zelanda, la relativa Valuta dei pagamenti in entrata dipenderà dal rispettivo paese di residenza o dalla rispettiva Società responsabile dei pagamenti in entrata.
  • Se l’utente è un venditore residente in Svizzera o nei paesi dello Spazio Economico Europeo, la relativa Valuta dei pagamenti in entrata sarà l'Euro.

Ove consentito da eBay e concordato tra l’utente e il rispettivo acquirente, l’acquirente potrà pagare un oggetto venduto dall’utente in una valuta diversa dalla Valuta dei pagamenti in entrata dell’utente. In tal caso, l'importo corrisposto sarà convertito nella Valuta dei pagamenti in entrata dell’utente prima dell'erogazione degli importi destinati all’utente utilizzando il tasso di cambio applicabile alla transazione e calcolando la tassa di conversione della valuta specificata nella Pagina relativa alle Tariffe descritta nella Sezione 3 ("Tariffe per il venditore") che segue. Inoltre, se l’utente vive in un Altro Paese, l'istituto finanziario presso il quale l’utente ha aperto il proprio Conto finanziario collegato potrà addebitare una commissione separata per la conversione dei fondi dell’utente dal dollaro USA alla valuta locale dell’utente.

3. Tariffe per il venditore

Le tariffe e le spese addebitate da eBay in relazione all’utilizzo dei Servizi di pagamento da parte dell’utente sono, salvo ove diversamente comunicato all’utente o specificato di seguito, specificate qui ("Pagina relativa alle tariffe"). Tali tariffe e spese possono essere soggette a modifiche.

In talune circostanze, l’utente potrebbe avere diritto ad un credito in relazione a determinate tariffe dallo stesso corrisposte, come specificato alla Pagina relativa ai crediti sulle tariffe.

4. Registrazione del venditore

Per poter utilizzare i servizi eBay, è necessario registrarsi e accettare le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento. Nel caso in cui l’utente risieda nello Spazio Economico Europeo, nel Regno Unito o in Svizzera, la presentazione della domanda online da parte dell’utente costituisce una proposta dell’utente per la conclusione del presente accordo. Qualora l’iscrizione non venga confermata immediatamente, non appena eBay avrà esaminato le informazioni relative all’utente invierà a quest’ultimo un’autorizzazione alla ricezione dei servizi e l’utente potrà procedere alla conversione delle proprie inserzioni per attivare i Servizi di pagamento, procedimento che, in alcuni casi, potrebbe richiedere diverse settimane.

Per configurare e utilizzare l'account con i Servizi di pagamento, l'utente deve:

  • associare un conto finanziario, in modo da poter ricevere i pagamenti deli importi dai Servizi di pagamento su questo conto ("Conto finanziario collegato"). Se l’utente risiede negli Stati Uniti, in Canada o in Australia, il Conto finanziario collegato deve essere un conto corrente aperto presso un istituto nel paese di residenza dell’utente. Se l’utente risiede nel Regno Unito, in Svizzera o in un paese all’interno dello Spazio Economico Europeo ("SEE"), potrà fornire un conto corrente aperto presso un istituto in qualsiasi Stato membro dello SEE come Conto finanziario collegato. Se l’utente risiede in Nuova Zelanda o in qualsiasi Altro Paese, eBay potrà richiedere la apertura e il collegamento di un conto presso una banca specifica o un istituto finanziario non bancario di terzi a propria discrezione. Se eBay non dovesse riuscire ad effettuare addebiti diretti degli Importi Dovuti dal Conto finanziario collegato dell’utente (come definito nella Sezione 9), chiederà all’utente di inserire un altro metodo di pagamento su eBay.
  • indipendentemente da qualsiasi altra condizione relativa ai metodi di pagamento associati ai Servizi eBay (ivi comprese eventuali regole di pagamento eBay e informazioni disponibili quando l'utente crea le inserzioni, che potranno comunque mostrare metodi di pagamento attualmente non supportati per i pagamenti gestiti da eBay), l’erogazione tramite altri metodi di pagamento, quali, a titolo esemplificativo, PayPal, non è attualmente disponibile. L’utente potrà cambiare il proprio Conto finanziario collegato in qualsiasi momento, ma l'efficacia della modifica sarà subordinata al rispetto della normativa anti-riciclaggio e degli altri obblighi di natura legale posti in capo a eBay, oltreché alle procedure di sicurezza, valutazione del rischio e verifica dell'account. In caso di modifica del Conto finanziario collegato da parte dell’utente, i pagamenti in sospeso potrebbero essere differiti per motivi di sicurezza o di compliance legale. L'utente dichiara e garantisce di essere il titolare di qualsiasi Conto finanziario collegato associato al proprio account eBay o di avere il diritto di utilizzare tale Conto finanziario collegato.
  • fornire a eBay tutte le informazioni che dovessero rendersi necessarie per le seguenti finalità: verificare l’identità dell’utente, rispettare le normative anti-riciclaggio ed eventuali obblighi di controllo delle sanzioni applicabili, consentire a eBay di gestire i pagamenti degli importi delle transazioni effettuate dall’utente e valutare frodi e rischi. Se l’utente è un privato, queste informazioni potranno comprendere, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, il nome completo, l’indirizzo, il numero di telefono, la data di nascita, il codice fiscale, i dettagli del conto corrente dell’utente e un documento identificativo rilasciato dal governo (ad esempio, copia della carta d'identità o della patente di guida). Se l’utente è una società, queste informazioni potranno comprendere, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, la ragione sociale completa, l'indirizzo, il numero di telefono, la tipologia di azienda, i dettagli del conto corrente, il codice fiscale e la partita IVA, oltre ai dettagli riguardanti il/i titolare/i effettivo/i, l’/gli amministratore/i, il/i funzionario/i, il/i rappresentante/i autorizzato/i e/o il contatto principale, ovvero nome, informazioni di contatto, nazionalità, qualifica e documento identificativo rilasciato dall’autorità competente (quale, a titolo esemplificativo, il numero di previdenza sociale negli Stati Uniti). L’utente prende atto e accetta che eBay non sarà in grado di liquidare gli importi dell’utente o di emettere documenti fiscali (quali a titolo esemplificativo il modulo 1099-K dell'Internal Revenue Service degli Stati Uniti) qualora non siano state fornite o adeguatamente aggiornate le informazioni di contatto esatte e gli altri dati richiesti.
  • aggiornare tempestivamente le informazioni fornite ad eBay e consentire ad eBay di aggiornare periodicamente tali informazioni memorizzate sulla base dei dati forniti dall’utente, dalla rispettiva banca o da altri fornitori di servizi di pagamento. L’utente fornirà esclusivamente informazioni in ordine ai metodi di pagamento o di trasferimento dei fondi che potrà utilizzare. L'utente prende atto che, qualora aggiornasse informazioni quali il proprio paese di residenza, potrebbe dover ripetere alcuni o tutti i passaggi di iscrizione precedentemente descritti per continuare a utilizzare i Servizi di pagamento.
  • rispettare tutte le leggi, le normative, le regole i termini e le condizioni applicabili in relazione all'utilizzo dei Servizi eBay da parte dell’utente e fare in modo che tali leggi, normative, regole termini e condizioni non siano violate da terzi. L'utente prende atto che alcuni soggetti terzi (quali le banche, gli istituti che emettono carte di credito e di debito, i gestori dei circuiti delle carte di credito e di debito e i fornitori di servizi di pagamento) possono imporre i propri termini e condizioni per quel che riguarda i metodi di pagamento o di trasferimento che l'utente o gli acquirenti scelgono di utilizzare con riferimento ai pagamenti gestiti da eBay, quali, a titolo esemplificativo, i termini e le condizioni riguardanti il trasferimento dei fondi, i riaddebiti, eventuali oggetti vietati e importi scoperti. Il mancato rispetto dei termini e delle condizioni imposti da terzi potrà comportare l’eventuale addebito di tariffe a carico dell’utente, eventuali ritardi nella ricezione dei fondi da parte dell’utente o altre azioni intraprese da tali soggetti terzi. L'utente accetta che eBay non avrà alcun controllo o responsabilità su tali tariffe, ritardi o azioni.

L’utente autorizza eBay e le rispettive Affiliate a controllare le informazioni fornite, anche verificando l'esistenza del conto corrente dell’utente e ottenendo resoconti da fonti terze, o confrontando le informazioni fornite dall’utente con tali fonti terze, che potranno comprendere, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, banche, agenzie di credito, intermediari fornitori di dati e altri fornitori di servizi. eBay si riserva il diritto di chiudere, sospendere l’account dell’utente o imporre restrizioni sul medesimo, ovvero di revocare l’accesso dell’utente ai Servizi di pagamento (nel qual caso l’account dell’utente potrà essere riportato allo stato originale senza Servizi di pagamento o, ove tale ripristino non sia possibile, le vendite dell’utente su eBay saranno limitate, sospese o interrotte) nel caso in cui eBay non sia in grado di ottenere o verificare alcuna di queste informazioni. eBay non sarà responsabile di eventuali perdite subite dall'utente a causa delle informazioni incomplete o imprecise dallo stesso fornite.

Una volta completato il processo di attivazione dei Servizi di pagamento e dopo aver ricevuto la notifica dell'avvenuta attivazione dei medesimi, le inserzioni dell’utente esistenti sull’account eBay con i Servizi di pagamento attivati saranno automaticamente configurate in modo tale che i pagamenti degli acquirenti siano gestiti da eBay per conto dell’utente, ad eccezione dei casi indicati alle Sezioni 6 e 7 che seguono. Le inserzioni dell’utente associate ai Servizi di pagamento potrebbero non essere immediatamente visualizzabili una volta completata la configurazione dell’account utente per la gestione dei rispettivi pagamenti. Se l’utente ha dei reclami attivi in sospeso ai sensi della Garanzia cliente eBay o di un programma eBay analogo a tutela dell'acquirente relativo a transazioni non associate a Servizi di pagamento, tali reclami rimarranno in essere sino alla loro definizione. In conformità alle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento e ad altre policy applicabili, una volta che i Servizi di pagamento sono attivati sull’account eBay dell’utente, saranno attivi per qualsiasi nuova inserzione pubblicata. Le transazioni effettuate in seguito all'attivazione dei Servizi di pagamento non potranno essere gestite dalle Società eBay che offrono i servizi di pagamento finché la vostra richiesta non sarà elaborata, cosa che, in talune circostanze, potrà richiedere diversi giorni.

5. Spedizione

Quando l’utente viene avvisato che un acquirente ha pagato un oggetto attraverso una transazione associata a Servizi di pagamento, dovrà spedire o comunque consegnare l’oggetto in conformità con la selezione effettuata dall'acquirente tra le opzioni di spedizione offerte dall’utente nella propria inserzione. L'utente accetta di consegnare tutti gli oggetti acquistati in base alle condizioni indicate nella propria inserzione e in conformità all’Accordo per gli Utenti, e di eseguire tutte le altre attività che dovessero rendersi necessarie ai fini della transazione, non appena eBay comunicherà di aver ricevuto il pagamento dall’acquirente.

6. Limitazioni applicabili ai Servizi di pagamento

Quando i Servizi di pagamento sono attivati sull’account eBay dell’utente, troveranno applicazione le seguenti limitazioni:

  • Potrebbe essere limitata la possibilità per l’utente di pubblicare inserzioni direttamente su uno qualsiasi dei Servizi internazionali eBay e di ottenere da eBay che le inserzioni siano visibili su Servizi eBay diversi dal Servizio eBay su cui erano originariamente pubblicate le inserzioni.
  • eBay Beneficenza potrebbe essere soggetta a restrizioni quando si utilizzano i Servizi di pagamento, ma eBay potrà decidere di estendere la disponibilità di tale iniziativa in futuro a propria esclusiva discrezione.
  • eBay non gestirà i pagamenti qualora siano scelti metodi di pagamento offline (quali assegni circolare o bancario, vaglia postale, bonifico bancario o pagamento al ritiro), nonostante tali metodi di pagamento siano offerti in alcune inserzioni attraverso gli account eBay sui quali sono attivati i Servizi di pagamento. I metodi di pagamento offline non sono coperti dalla Garanzia Cliente eBay o da programmi analoghi a tutela dell'acquirente offerti da eBay; inoltre, eBay non assisterà gli acquirenti o i venditori in caso di controversie relative ai pagamenti (come nel caso dei riaddebiti) qualora siano stati scelti metodi di pagamento offline. Salvo il caso di attivazione futura nell’ambito dei Servizi di pagamento e ad esclusiva discrezione di eBay, eBay non accetterà depositi per conto dell’utente e non corrisponderà l’importo di tali depositi a favore dell’utente. Le inserzioni dell’utente sono soggette alle Regole sui metodi di pagamento di eBay e a qualsiasi altra condizione di pagamento pubblicata sui Servizi di eBay, ivi comprese le condizioni relative ai metodi di pagamento e di erogazione disponibili per tali inserzioni.
  • Alcune tipologie di inserzioni attive dell’utente potranno essere rimosse in quanto attualmente non supportate dai Servizi di pagamento. Tuttavia, in futuro tali tipologie di inserzioni potrebbero essere supportate.
  • In seguito all’attivazione dei Servizi di pagamento sull’account eBay dell’utente, l’utente non potrà più riportare l’account al suo stato originale senza Servizi di pagamento attivati.

L’elenco che precede è fornito all’utente a scopo orientativo, ma potrebbe non comprendere tutti i casi di esclusione dei Servizi di pagamento.

7. Utilizzo dei Servizi di pagamento

Restituzioni e cancellazioni; Rimborsi

Se l’acquirente ha diritto a un rimborso per un reso relativo a una transazione associata ai Servizi di pagamento, l’utente prende atto che eBay è autorizzata a rimborsare all'acquirente, per conto dell’utente, gli importi corrisposti per la transazione oggetto di reso.

Programmi eBay di Protezione dell'Acquirente

eBay offre programmi di protezione dell'acquirente su alcuni Servizi di eBay per garantire che gli acquirenti ricevano l'oggetto ordinato o eventuali rimborsi. Tali programmi sono denominati "Programmi eBay di protezione dell'acquirente" e sono noti in molte giurisdizioni come "Garanzia cliente eBay". L’utente prende atto che, se il proprio acquirente presenta una richiesta di rimborso nell'ambito di tale programma in relazione a una transazione associata ai Servizi di pagamento, la relativa società eBay che offre il programma eBay di protezione dell'acquirente ("Fornitore del programma eBay di protezione dell’acquirente") chiederà a eBay di rimborsare l'acquirente per conto dell’utente in linea con la policy del programma eBay di protezione dell'acquirente applicabile. Qualora i fondi per il pagamento elaborati da eBay per conto dell’utente non siano sufficienti ai fini del rimborso in favore dell'acquirente a seguito di una richiesta di rimborso andata a buon fine nell’ambito del Programma eBay di protezione dell'acquirente, l’utente sarà tenuto a restituire al Fornitore del programma eBay di protezione dell'acquirente qualsiasi importo aggiuntivo dovuto all'acquirente. L'utente autorizza eBay a recuperare tali importi (ivi compresi gli importi derivanti dalle transazioni internazionali come stabilito nella policy del Programma di protezione dell'acquirente applicabile ed eventuali tariffe di conversione correlate) dall’utente stesso per conto del Fornitore del programma eBay di protezione dell'acquirente in conformità alle policy e procedure di eBay.

Contestazioni

Qualora un acquirente o il titolare di un mezzo di pagamento presenti una richiesta di riaddebito, di storno di addebito diretto o di protezione dell'acquirente PayPal, o comunque chieda al proprio istituto finanziario di avviare un’azione legale in merito a un pagamento (congiuntamente definite, esclusivamente nella presente Parte I, come "Contestazione") avente a oggetto una transazione associata ai Servizi di pagamento, l'utente prende atto che eBay potrà svolgere delle indagini e, a propria discrezione, riproporre la Contestazione con i gestori dei circuiti delle carte di credito e debito o di altri fornitori di metodi di pagamento. L'utente accetta di fornire informazioni tempestive al fine di aiutare eBay nelle indagini condotte nell’ambito della Contestazione e prende atto che la mancata comunicazione delle informazioni richieste nelle tempistiche stabilite da eBay e dalle regole stabilite dai gestori dei circuiti delle carte di credito e di debito e dagli altri fornitori di servizi di pagamento potrebbe avere un impatto negativo sull'esito dell'indagine condotta nell’ambito della Contestazione, fino alla completa confisca degli importi oggetto della controversia. L'utente non contesterà la risoluzione di eventuali Contestazioni che eBay ha investigato e/o riproposto, né riaprirà le indagini in relazione ad una Contestazione già conclusa. L’utente autorizza eBay a corrispondere, per conto dell’utente, qualsiasi importo stabilito all’esito di una Contestazione, ivi compresi i costi e le tariffe associati alla sua riproposizione.

A prescindere dall’accettazione, da parte dell’utente, del carattere definitivo delle indagini di eBay in merito a un riaddebito, eBay potrà occasionalmente chiedere all’utente il consenso a partecipare a un procedimento arbitrale opzionale proposto da eBay per contestare i risultati di un riaddebito individuale. Nel caso in cui l’utente presti il proprio consenso all'arbitrato avente ad oggetto il riaddebito, l’utente autorizza eBay a rappresentarlo e difenderlo per tutta la durata del procedimento di arbitrato. L’utente sarà responsabile di tutti i costi e delle spese (ivi comprese eventuali spese legali in misura ragionevole ed eventuali spese di arbitrato valutate da terzi e derivanti da tale procedimento arbitrale), e autorizza altresì eBay a corrispondere tali importi per conto dell’utente in corso d'arbitrato.

Tutela del venditore

Se l'utente ha soddisfatto i requisiti di idoneità previsti dalle Regole sulla protezione del venditore e ha adempiuto a tutti gli obblighi applicabili previsti da tali regole, non sarà ritenuto responsabile di eventuali importi da restituire agli acquirenti a causa di eventuali contestazioni presentate nell’ambito del Programma eBay di Protezione dell'Acquirente.

Penali, sanzioni e perdite

eBay non potrà gestire i pagamenti relativi ad oggetti di cui è vietata o limitata la vendita. Prima di pubblicare un’inserzione, l’utente deve assicurarsi che sia conforme alle regole stabilite da eBay, alle leggi applicabili e a qualsiasi altra restrizione imposta dai fornitori delle carte di credito, dalle regole del circuito o dai fornitori di servizi di pagamento terzi di cui eBay dovesse avvalersi. In talune circostanze, alcuni soggetti terzi come le autorità di regolamentazione, i fornitori delle carte di credito o i fornitori di servizi di pagamento terzi di cui si avvale eBay potranno imporre penali, sanzioni o altri costi connessi alle inserzioni o alle transazioni dell’utente (quali, a titolo esemplificativo, eventuali commissioni interbancarie aggiuntive, o penali emesse dal circuito della carta di credito o di debito per la vendita di un oggetto vietato o soggetto a restrizioni). eBay potrà recuperare tali importi dall’utente. L’utente accetta altresì che se eBay dovesse subire ulteriori perdite (ivi compresi eventuali danni o costi) attribuibili alle azioni od omissioni dell’utente in relazione ai Servizi di pagamento, potrà recuperare tali importi dall’utente. eBay potrà altresì intraprendere qualsiasi altra azione nei confronti dell’utente.

Blocco dei Fondi

eBay si riserva il diritto di gestire i rischi associati alla fornitura dei Servizi di pagamento limitando l'accesso dell’utente ai suoi fondi ove ritenuto necessario, come descritto nel dettaglio di seguito.

L'utente accetta che eBay potrà bloccare i fondi dell'utente o incaricare un fornitore di servizi di pagamento di trattenere i fondi dell’utente prima dell'erogazione. Ogni blocco potrà essere motivato da fattori quali lo storico delle vendite, la performance del venditore, i resi, i riaddebiti, la rischiosità della tipologia di inserzioni, il valore della transazione o la presentazione di contestazioni nell'ambito del Programma eBay di protezione dell'acquirente. eBay potrà altresì annullare o congelare il trasferimento degli importi dell’utente, ove necessario, in caso di frode, per la gestione del rischio o ai fini di compliance. In queste situazioni, eBay comunicherà all’utente le proprie decisioni attraverso l'eBay Message Center e/o via email.

In caso di chiusura di un account eBay con attivazione dei Servizi di pagamento da parte dell’utente, eBay potrà trattenere un importo ritenuto ragionevolmente necessario ai fini della corresponsione di eventuali restituzioni, rimborsi o altri pagamenti associati a eventuali resi, Contestazioni o ad altre attività successive alla transazione. Salvo ove diversamente previsto dalle disposizioni di legge applicabili, eBay provvederà a saldare eventuali importi trattenuti e non utilizzati sul Conto finanziario collegato dell’utente entro 180 giorni dalla chiusura dell’account eBay dell’utente.

I blocchi e le procedure di trasferimento dei fondi della banca dell’utente potranno talvolta causare ritardi nella liquidazione dei fondi sul Conto finanziario collegato dell’utente e eBay non ha nessun controllo su tali ritardi.

Fondo di riserva

Per finalità di gestione del rischio o di garantire gli obblighi dell’utente ai sensi delle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento, eBay si riserva il diritto, a propria ragionevole discrezione, di richiedere all'utente di mantenere una riserva minima degli importi ottenuti dalle transazioni che non sarà disponibile per l'esborso (sotto forma di riserva fissa o mobile) quale strumento di garanzia. eBay comunicherà all’utente eventuali riserve richieste. A seconda della performance dell’utente e del rischio associato all'uso dei Servizi di pagamento, la riserva potrà essere aumentata, ridotta o eliminata in qualsiasi momento; ove previsto dalle disposizioni di legge, eBay darà preventiva comunicazione all’utente di tali cambiamenti.

Responsabilità di eBay

Quando eBay abbia agito adottando ragionevoli precauzioni e/o in conformità ai propri obblighi previsti dalla legge, non potrà essere ritenuta responsabile nel caso di transazioni non autorizzate, errate, non eseguite o differite ove tali problematiche siano state causate da circostanze anomale e imprevedibili al di fuori del controllo di eBay.

8. Sicurezza; Fornitori di Servizi di pagamento terzi; Protezione dei dati

Sicurezza

L’utente riconosce l'importanza delle misure di sicurezza adottate da eBay per quanto riguarda i Servizi di pagamento e si impegna a rispettarle. L’utente sarà responsabile della sicurezza di tutte le password, dei codici o delle altre credenziali di accesso utilizzate per accedere al proprio account eBay e ai Servizi di pagamento ad esso associati e, fatte salve le Regole eBay sulla protezione del venditore, di tutte le transazioni effettuate o le azioni intraprese utilizzando il proprio account eBay.

Qualora l’utente venga a conoscenza di eventuali transazioni di pagamento non autorizzate o differite o ancora eseguite in modo non corretto, dovrà comunicarlo immediatamente eBay utilizzando uno dei metodi di contatto indicati nell’"Introduzione" all'inizio delle presenti Condizioni di utilizzo dei Servizi di pagamento. Qualora eBay Sarl sia la società eBay responsabile dei Pagamenti in entrata dell’utente e l’utente comunichi l’esistenza di tale transazione telefonicamente, eBay potrà richiedere una conferma scritta immediatamente dopo la comunicazione; la comunicazione è gratuita.

Fornitori di Servizi di pagamento terzi

eBay potrà avvalersi dell’assistenza di fornitori di servizi di pagamento terzi (quali, a titolo esemplificativo, società che elaborano i pagamenti ed erogano i trasferimenti, che eseguono valutazioni del rischio o controlli di conformità, che verificano l'identità o convalidano i metodi di pagamento o di trasferimento) nella fornitura dei Servizi di pagamento, e potrà elaborare i dati dell’utente e trasferirli a tali terzi. L'utente acconsente espressamente: all’uso, da parte di eBay, di tali fornitori di servizi terzi, all'esternalizzazione dei servizi a questi ultimi, al relativo trasferimento e all’elaborazione dei dati. Ove applicabile, ai fini della fruizione dei Servizi di pagamento da parte dell’utente, quest’ultimo rinuncia a qualsiasi diritto al segreto professionale. Indipendentemente dal fatto che eBay si avvalga di fornitori di servizi terzi, la competente Società eBay responsabile del pagamento rimarrà responsabile dell'esecuzione dei servizi previsti dalle presenti Condizioni di utilizzo dei pagamenti nei confronti dell’utente.

Protezione dei dati [Applicabile ai Servizi di pagamento forniti dalle Società eBay che offrono i servizi di pagamento, ad eccezione di ECA; per le Condizioni di Protezione dei Dati di ECA, si veda la Parte V]

La prestazione dei Servizi di pagamento da parte di eBay comporta l'elaborazione dei dati personali dell’acquirente nel momento in cui ha luogo una vendita. Con riferimento a tale trattamento dei dati, l’utente, la Società eBay responsabile dei pagamenti e la Società eBay responsabile dei pagamenti in entrata agiranno ciascuno come un autonomo titolare del trattamento ai sensi delle disposizioni di legge applicabili in tema di protezione dei dati (che potranno comprendere, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali, il California Consumer Privacy Act, o altre disposizioni di legge sulla protezione dei dati applicabili all’utente). L’utente accetta di: rispettare i propri obblighi in qualità di titolare del trattamento dei dati ai sensi delle disposizioni di legge applicabili in tema di protezione dei dati e fornire a eBay tutta la cooperazione, le informazioni e l'assistenza che dovessero rendersi ragionevolmente necessarie per soddisfare i requisiti imposti da eBay in qualità di titolare del trattamento dei dati/attività commerciale.

9. Riscossione delle Tariffe e altri importi dovuti dall’utente

L’utente autorizza eBay a riscuotere qualsiasi importo dovuto dall’utente medesimo a eBay o alle rispettive Affiliate per i seguenti motivi (gli "Importi dovuti"):

  • pagamento delle tariffe;
  • rimborso o recupero di importi erroneamente trasferiti in favore dell’utente a causa di un errore di elaborazione del pagamento o simili;
  • ripristino o recupero: ove eBay debba rimborsare, restituire o versare in anticipo qualsiasi importo agli acquirenti o a terzi, sia per conto dell’utente sia a seguito di azioni od omissioni di quest’ultimo (a titolo esemplificativo, in conformità alle sottosezioni "Contestazioni", "Restituzioni e cancellazioni; Rimborsi", del "Programma eBay di protezione dell'acquirente" o "Penali, Sanzioni e perdite" delle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento); o qualsiasi altro rimborso delle spese sostenute da eBay per l’utente;
  • tasse relative ai Servizi di pagamento o all'uso, da parte dell’utente, dei servizi delle Affiliate di eBay, ove applicabile e previsto dalle disposizioni di legge applicabili;
  • costi e spese, ivi comprese eventuali spese legali in misura ragionevole, derivanti da eventuali procedure di arbitrato avviate da eBay in relazione ad una Contestazione e a cui l’utente ha deciso di partecipare prestando il suo consenso; e
  • qualsiasi altro importo versato in relazione all'uso dei servizi forniti all’utente da eBay o dalle rispettive Affiliate.

La riscossione degli Importi dovuti potrà essere effettuata una tantum, occasionalmente o in modo ricorrente secondo le seguenti modalità:

  • trattenendo tali importi dai pagamenti attuali o futuri dell’utente in relazione ad eventuali transazioni in corso;
  • recuperando dal Conto finanziario collegato dell’utente (e, ove necessario, emettendo un mandato di addebito diretto o altra autorizzazione analoga);
  • recuperando da eventuali altri strumenti o metodi di pagamento indicati dall’utente su eBay o sulle Affiliate di eBay (a titolo esemplificativo, per pagare le tariffe di vendita, le etichette di spedizione o ai fini della risoluzione delle contestazioni);
  • inserendo l'Importo dovuto su qualsiasi fattura ricevuta dall’utente e inviata dalle Affiliate di eBay a fronte dei Servizi resi dalla medesima, a seconda dei casi; e
  • tramite società di recupero crediti o altri mezzi di riscossione.

L'utente autorizza eBay a scegliere, a propria esclusiva discrezione, lo strumento di riscossione più appropriato tra quelli sopra elencati al fine di recuperare, ottenere, riacquisire, addebitare o detrarre qualsiasi Importo dovuto in conformità con la presente Sezione 9.

L'utente autorizza altresì l’Affiliata con la quale ha stipulato l’Accordo per gli Utenti per la fornitura dei Servizi di eBay ad addebitare all'utente qualsiasi Importo dovuto per conto di eBay con qualsiasi metodo di pagamento indicato dall'utente a tale Affiliata.

eBay potrà dare un preavviso all’utente prima di addebitare alcuni di questi importi. Nella misura massima consentita dalle disposizioni di legge applicabili, l'utente rinuncia a qualsiasi diritto di ricevere un preavviso in merito a qualsiasi addebito specifico pre-autorizzato. Ove l’utente fornisca un mandato di addebito diretto SEPA/BACS per l'addebito degli Importi dovuti sul conto corrente dell’utente, l'eventuale preavviso sarà dato all’utente almeno tre giorni prima dell'addebito sul conto corrente dell’utente.

Qualora il tentativo di eBay di recuperare un Importo dovuto mediante uno strumento di pagamento autorizzato dall’utente non andasse a buon fine a cause di azioni od omissioni dell’utente, eBay potrà addebitare all’utente il tentativo fallito come specificato nella Pagina relativa alle tariffe o come previsto nelle Parti da III a V che seguono.

10. Modifiche

eBay potrà modificare le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento comunicando all’utente le modifiche per iscritto (a titolo esemplificativo, pubblicando una versione rivista delle presenti condizioni sul sito web di eBay, sulla Console Venditori o nella sezione Messaggi de "Il mio eBay" o inviando un'email all’utente). Prima della data di entrata in vigore prevista per la modifica, eBay ne darà comunicazione all’utente con un preavviso di almeno quattordici (14) giorni o, nel caso in cui la Società eBay responsabile dei pagamenti in entrata dell’utente sia eBay Sarl, con un preavviso di due (2) mesi. Eventuali modifiche relative alle Tariffe saranno comunicate all’utente tramite la Pagina relativa alle tariffe e potranno avere effetto immediato.

Se l’utente è un consumatore (e non una società) e ha come Società eBay responsabile dei pagamenti in entrata eBay Sarl, tali modifiche si intenderanno autorizzate dal medesimo, salvo ove abbia rifiutato espressamente le modifiche precedentemente alla data di entrata in vigore comunicata. Per tutti gli altri venditori, l'uso continuato dei Servizi di pagamento oltre la data di entrata in vigore delle modifiche costituirà accettazione delle relative modifiche.

Nel caso in cui non accetti le modifiche, l’utente potrà recedere dalle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento in conformità alla Sezione 11 ("Durata, recesso e risoluzione") che segue, senza alcun costo aggiuntivo, in qualsiasi momento precedentemente alla data di entrata in vigore delle modifiche. Se l'utente non accetta una qualsiasi delle previsioni delle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento, la sua possibilità di vendere su eBay potrà essere sospesa o interrotta. eBay pubblica sempre la versione modificata delle Condizioni di utilizzo dei servizi sul proprio sito.

11. Durata, recesso e risoluzione

Le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento sono valide a tempo indeterminato, salva la facoltà delle parti di recedere secondo le modalità di seguito indicate.

eBay potrà recedere dalle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento con un preavviso scritto di quattordici (14) giorni o, nel caso in cui la Società eBay responsabile dei pagamenti in entrata dell’utente sia eBay Sarl, di due (2) mesi, all’indirizzo email registrato dell’utente. eBay avrà il diritto di risolvere le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento dando un preavviso inferiore o con effetto immediato nei seguenti casi:

  • ove sia tenuta a farlo in virtù delle disposizioni di legge applicabili o a seguito di un ordine del tribunale,
  • ove ciò sia imposto da un'autorità governativa per rispettare gli obblighi in materia di antiriciclaggio o di lotta al finanziamento del terrorismo,
  • nel caso in cui eBay abbia ragionevoli motivi di ritenere che l’utente stia svolgendo un'attività vietata o illecita (ivi compresi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, crimini finanziari quali frode, corruzione, riciclaggio di denaro o violazioni di sanzioni),
  • nel caso in cui eBay non sia in grado di verificare l'identità dell'utente o della relativa società, o qualsiasi altra informazione che lo riguardi, o
  • in caso di inadempimento di un obbligo contrattuale sostanziale delle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento da parte dell’utente, o di violazione grave o persistente di qualsiasi disposizione delle presenti condizioni in qualsiasi altro modo.

Se la Società eBay responsabile dei pagamenti in entrata dell’utente è eBay Sarl, l’utente potrà recedere dalle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento, fatti salvi i casi di risoluzione sopra previsti, dando un (1) mese di preavviso via email a eBay Sarl all'indirizzo payments@ebay.de.

Se la Società eBay responsabile dei pagamenti in entrata dell’utente non è eBay Sarl, l’utente potrà recedere dalle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento chiudendo il suo account eBay; se l’utente utilizza i Servizi di pagamento successivamente all'esercizio del diritto di recesso, le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento si intenderanno nuovamente accettate dall’utente.

Qualora l'utente comunichi la propria intenzione di recedere a una delle Società eBay che offre i servizi di pagamento, tale comunicazione sarà considerata valida anche nei confronti delle restanti Società eBay che offrono i servizi di pagamento.

Una volta che l’utente si è iscritto ai Servizi di pagamento su eBay e l’account eBay è stato attivato, l'uso dei Servizi di pagamento diviene a tutti gli effetti una condizione per poter utilizzare l’account eBay da parte dell’utente. Pertanto, in caso di recesso dal presente accordo, non sarà possibile riconfigurare l’account eBay riportandolo allo stato precedente all’attivazione dei Servizi di pagamento. Le Affiliate di eBay che forniscono i Servizi di eBay all’utente in base all’Accordo per gli Utenti potranno recedere o risolvere l’Accordo per gli Utenti in base alle previsioni relative al recesso e alla risoluzione ivi contenute.

Lo scioglimento del presente Accordo, per qualsivoglia motivo, non pregiudica i diritti o le responsabilità sorti in capo alle parti prima di tale scioglimento, né eventuali condizioni che (espressamente o implicitamente) sopravviveranno allo scioglimento. Eventuali transazioni di pagamento in sospeso nel momento in cui lo scioglimento dell'Accordo diviene efficace saranno elaborate in base ai termini delle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento, salvo ove tali transazioni non siano vietate dalle disposizioni di legge vigenti. A partire dalla data di efficacia della risoluzione o del recesso, l’utente non potrà più pubblicare inserzioni sui Servizi eBay.

12. Cessione

eBay potrà, a propria esclusiva discrezione, cedere i propri diritti e obblighi derivanti dalle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento e, in tal caso, ne darà comunicazione all’utente.

II. ULTERIORI CONDIZIONI PER I SERVIZI FORNITI DA eCI

Oltre alle Condizioni generali di pagamento di cui sopra, ai Servizi di pagamento che l'utente riceve da eCI troveranno applicazione le seguenti previsioni. Nella presente sezione, il termine "la Società" si riferisce ad eCI.

Nell'ambito dei rapporti tra l'utente ed eCI, ogni riferimento alle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento ricomprenderà anche l'Accordo per gli Utenti, ove applicabile al presente accordo. In caso di contrasto tra l'Accordo per gli Utenti e le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento, prevarranno le Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento.

Espandi Sezione II

1. Nomina di eCI quale mandatario

eCI riceverà i pagamenti per conto dell'utente quale suo mandatario. L’utente nomina eCI quale suo mandatario al solo fine di ricevere, trattenere e trasferire i pagamenti per le transazioni associate ai Servizi di pagamento.

Un pagamento ricevuto da eCI per conto dell’utente e proveniente da un acquirente soddisfa l'obbligo dell'acquirente nei confronti dell’utente per l'importo del pagamento ricevuto, indipendentemente dal fatto che eCi abbia effettivamente trasferito tale pagamento all’utente. Qualora eCi non dovesse effettuare il pagamento a favore dell’utente come previsto nelle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento, l’utente avvierà un’azione esclusivamente nei confronti di eCI e non nei confronti dell'acquirente, dal momento che il pagamento si considera effettuato dall'acquirente nei confronti dell’utente al momento della sua ricezione da parte di eCI. Nella misura massima consentita dalle regole di qualsiasi soggetto terzo o ente governativo avente giurisdizione su eCI, l'utente accetta che eCI non sarà responsabile per eventuali atti e omissioni dell’utente e prende atto che eCI declina qualsiasi responsabilità in tal senso.

2. Ricezione e trasferimento dei fondi

In seguito a una transazione associata ai Servizi di pagamento, l’utente riceverà una notifica che conferma l’avvenuta transazione di pagamento. In alcuni casi, la transazione potrà essere rifiutata, congelata o trattenuta per qualsiasi motivo, in caso di sospetta frode, di elevato rischio o potenziale violazione di normative e disposizioni che prevedono sanzioni economiche e commerciali, delle policy eBay o eCI o di una policy di uno dei nostri fornitori di servizi di pagamento terzi.

eCI procederà al trasferimento degli importi ricevuti sul Conto finanziario collegato dell'utente. Gli importi delle transazioni dell'utente, ad eccezione di quelli trattenuti in conformità alle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento, e fatte salve le tempistiche di trasferimento stimate indicate di seguito, saranno regolarmente raggruppati in un lotto giornaliero ai fini del trasferimento in favore dell'utente (a titolo esemplificativo, un unico pagamento giornaliero di tutte le transazioni per le quali il pagamento all'utente è previsto in tale data), salvo ove diversamente richiesto dall'utente e concordato con eCI. eCI stima che gli importi delle transazioni associate ai Servizi di pagamento saranno generalmente trasferiti sul Conto finanziario collegato dell'utente con tempistiche che variano all'incirca dai due ai sette giorni lavorativi decorrenti dalla transazione dell'acquirente, ma i tempi di trasferimento effettivi delle singole transazioni potrebbero variare per ragioni legate ad esempio ai tempi di elaborazione da parte della banca dell'utente.

Ove necessario, eCI potrà discostarsi da questa procedura per motivi di conformità alla legge o per ragioni operative. Qualora eCI non dovesse essere in grado di trasferire gli importi dei Servizi di pagamento, a seconda del motivo per cui gli importi non possono essere trasferiti, potrà rimborsare l'acquirente (a titolo esemplificativo, nel caso in cui eCI non possa elaborare le informazioni dell’utente per motivi tecnici o in caso di violazione delle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento, etc.) o processare tali fondi in conformità alle disposizioni di legge applicabili - ivi comprese le leggi sui beni confiscati, a titolo esemplificativo facendo acquisire gli importi ad un ente governativo dopo il decorso di un periodo di tempo applicabile - o alle regole di eBay.

3. Autorizzazione alla riscossione degli Importi dovuti

L'utente autorizza eCI ad addebitare qualsiasi Importo dovuto sul proprio Conto finanziario collegato o con qualsiasi altro metodo di pagamento che l’utente ha comunicato a eCI. L’autorizzazione dell’utente rimarrà pienamente valida ed efficace fino: al ricevimento da parte eCI di qualsiasi comunicazione scritta dell’utente con cui l'utente revochi tale autorizzazione o alla chiusura dell'account eBay dell’utente.

Nella misura massima consentita dalla legge, l’utente trasferisce, cede, concede e trasmette irrevocabilmente a eBay e alle sue Affiliate, a seconda dei casi, tutti i diritti, titoli e interessi di cui gode su tutti i crediti, pagamenti di denaro e beni immateriali in generale dovuti all’utente per soddisfare i suoi obblighi o le proprie responsabilità nei confronti di eBay o delle rispettive Affiliate in relazione all'utilizzo dei Servizi di pagamento e dei Servizi di eBay per la vendita di beni o servizi ai propri acquirenti.

4. Risoluzione delle controversie

SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUESTA SEZIONE. LA PRESENTE SEZIONE RIGUARDA I DIRITTI DELL’UTENTE E HA UN IMPATTO SOSTANZIALE SULLA DEFINIZIONE DI EVENTUALI CONTROVERSIE TRA L’UTENTE E eCi.

L'utente ed eCI accettano che qualsiasi pretesa o controversia che sia sorta, o possa sorgere, tra l'utente ed eCI (o qualsiasi soggetto terzo) e che si riferisca in qualsiasi modo alle presente o a precedenti versioni delle Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento, all'uso dei Servizi di pagamento o all’accesso a questi ultimi, o alle azioni di eCI o dei rispettivi agenti, saranno definite in conformità alle disposizioni di cui alla presente Sezione sulla risoluzione delle controversie.

A. Legge applicabile

L'utente accetta che, salvo ove ciò sia in contrasto o vietato dalla legge federale, le leggi dello Stato dello Utah, a prescindere dai principi dettati dalle norme sui conflitti, disciplineranno le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento e qualsiasi richiesta di rimborso o controversia che sia sorta o possa sorgere tra l'utente ed eCI, salvo ove diversamente indicato nelle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento.

B. Clausola compromissoria

L'utente ed eCI accettano che tutte le controversie o azioni che sono state o che potrebbero essere avviate tra l'utente ed eCI (o eventuali soggetti terzi ad essa collegati) aventi ad oggetto la presente o precedenti versioni delle Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento, l'uso dei Servizi di pagamento o l'accesso ai medesimi, le azioni di eCI o dei rispettivi agenti, o qualsiasi prodotto o servizio venduto, offerto o acquistato attraverso i Servizi saranno definite esclusivamente mediante arbitrato finale e vincolante, piuttosto che tramite azione legale. Nella presente Sezione Risoluzione della controversie, il termine "soggetti terzi collegati" comprende le affiliate, le controllate, le capogruppo, le società rilevate, le società subentrate e gli aventi causa dell’utente e di eCI, così come i dipendenti e gli agenti di queste entità. In alternativa, l’utente potrà far valere le proprie pretese in giudizio in caso di controversie dinnanzi a tribunali competenti per controversie di modesta entità, se tali pretese sono ammissibili e fintanto che la questione rimanga e sia proposta solo su base individuale (non tramite azioni collettive). Il Federal Arbitration Act disciplina l'interpretazione e l'applicazione della presente Clausola Compromissoria.

  1. Divieto di azioni collettive o azioni risarcitorie non individuali

    L'UTENTE ED ECI CONVENGONO CHE ENTRAMBE LE PARTI POTRANNO AZIONARE UN PROCEDIMENTO SOLO SINGOLARMENTE E NON IN QUALITÀ DI ATTORI O MEMBRI DI UNA CATEGORIA DI SOGGETTI NELL'AMBITO DI AZIONI COLLETTIVE O DI UNA C.D. PRIVATE ATTORNEY GENERAL ACTION. SALVO OVE DIVERSAMENTE CONCORDATO TRA L'UTENTE ED ECI, L'ARBITRO NON POTRÀ RIUNIRE O RAGGRUPPARE LE DOMANDE PRESENTATE DA PIÙ DI UN SOGGETTO O PARTE E NON POTRÀ ALTRESÌ PRESIEDERE ALCUNA FORMA DI AZIONE O PROCEDIMENTO RIUNITO, COLLETTIVO O UNA C.D. PRIVATE ATTORNEY GENERAL ACTION. L'ARBITRO POTRÀ INOLTRE CONCEDERE MISURE CAUTELARI (IVI COMPRESI RISARCIMENTI, INGIUNZIONI O ACCERTAMENTI) SOLO A FAVORE DELLA SINGOLA PARTE CHE HA RICHIESTO TALE MISURA E SOLO NELLA MISURA NECESSARIA AD ADOTTARE QUANTO RICHIESTO NELL'AMBITO DELLA(E) SINGOLA(E) DOMANDA(E) PRESENTATA(E) DA TALE PARTE. EVENTUALI MISURE CONCESSE NON TROVERANNO APPLICAZIONE NEI CONFRONTI DEGLI ALTRI UTENTI. Qualora un tribunale stabilisca che la legge vigente preclude l'applicazione di qualsivoglia delle limitazioni di cui alla presente sezione ad una specifica domanda o una specifica richiesta (ad esempio un ricorso per decreto ingiuntivo), in relazione alla relativa domanda o la misura richiesta (e solo e unicamente tale domanda e tale misura) il procedimento arbitrale non troverà applicazione e tale domanda e misura potranno essere azionate in via giudiziale, fatto salvo il diritto dell'utente e di eCI di proporre appello nei confronti della decisione del tribunale. Tutte le altre domande e misure saranno gestite nell'ambito della procedura arbitrale.

  2. Procedure di Arbitrato

    L'arbitrato è più informale rispetto a un procedimento dinanzi a un tribunale. L'arbitrato si avvale di un arbitro neutrale e non di un giudice o una giuria, e la facoltà dei tribunali di modificare un lodo arbitrale è estremamente limitata. Tuttavia, un arbitro può concedere lo stesso risarcimento e la medesima misura cautelare su base individuale che un tribunale può concedere a un individuo. Un arbitro dovrebbe applicare le disposizioni delle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento alla stregua di un tribunale. L'arbitro ha facoltà di decidere in merito a ogni questione, fatta eccezione per quelle relative alla possibilità di sottoporre la problematica ad arbitrato, all'ambito di applicazione della presente Clausola Compromissoria, o all'interpretazione della Sezione 1 della stessa ("Divieto di Azioni Collettive e di Misure non individuali"), la cui decisione spetta ad un tribunale competente.

    L'arbitrato sarà condotto dall'American Arbitration Association ("AAA") in conformità ai regolamenti e alle procedure della stessa, ivi compreso il Regolamento di Arbitrato per i Consumatori AAA e il Regolamento di Arbitrato Commerciale AAA (a seconda dei casi), come modificati dalla presente Clausola Compromissoria. I regolamenti AAA sono disponibili all'indirizzo www.adr.org. Qualora la AAA non fosse disponibile a gestire l'arbitrato, le parti o il tribunale sceglieranno un altro ente.

    La parte che intenda avviare una procedura di arbitrato dovrà in primo luogo inviare all'altra parte, a mezzo PEC, una valida Notifica della contestazione ("Notifica"), che potrà essere scaricata al seguente link: http://p.ebaystatic.com/aw/help/legal/Notice_of_Dispute.pdf. La Notifica rivolta a eCI dovrà essere inviata a eBay Inc., Attn: Litigation Department, Re: Notice of Dispute, 583 W. eBay Way, Draper, UT 84020. Ogni Notifica indirizzata e pervenuta a eBay si considererà altresì pervenuta a eCI qualora essa riguardi servizi offerti da eCI. Quest'ultima invierà eventuali Notifiche all'utente, presso l'indirizzo fisico presente negli archivi associato all'account eBay dell'utente, il quale è tenuto a mantenere aggiornato tale indirizzo. Ai fini della validità della Notifica, la stessa dovrà essere firmata personalmente dall'utente e compilata in ogni sua parte sul modulo di Notifica, e dovrà comprendere una descrizione della natura e delle motivazioni alla base delle richieste della parte, la specifica misura richiesta, e l'indirizzo email e il numero di telefono associato all'account dell'utente.

    Qualora l'utente ed eCI non siano in grado di risolvere la questione descritta in una valida Notifica entro 30 giorni dalla ricezione della stessa da parte di eCI, l'utente o eCI potranno avviare un procedimento arbitrale. Il modulo per avviare il procedimento arbitrale è disponibile sul sito dell'AAA, all'indirizzo www.adr.org. Oltre a presentare tale modulo presso la AAA in conformità ai regolamenti e alle procedure di questa, la parte che avvia l'arbitrato dovrà inviare alla controparte copia del modulo compilato. Copia di tale modulo potrà essere inviata dall'utente al seguente indirizzo: eBay Commerce Inc. c/o CT Corporation System, 1108 E South Union Ave., Midvale, UT 84047. Qualora eCI avviasse un arbitrato nei confronti dell'utente, eCI invierà copia del modulo compilato all'indirizzo fisico presente negli archivi della società e associato all'account eBay dell'utente. Eventuali proposte transattive presentate dall'utente o da eCI non dovranno essere comunicate all'arbitro.

    Qualora nessuna delle richieste o delle domande riconvenzionali avanzate ecceda l’importo di $25.000, la controversia sarà risolta solo mediante deposito documentale, fatta salva l'eventuale decisione dell'arbitro di richiedere un'udienza di persona, se le circostanze lo giustificano. Nei casi in cui si tenga un'udienza di persona, l'utente e/o eCI potranno partecipare telefonicamente, salvo ove l'arbitro disponga diversamente.

    L'arbitro deciderà nel merito di tutte le richieste avanzate in conformità alla legge applicabile, compresi i principi di equità (c.d. "equity"), e rispetterà tutte le previsioni in tema di riservatezza riconosciute dalla legge. L'arbitro non sarà vincolato da lodi emessi in precedenti arbitrati nei confronti di utenti diversi, ma è vincolato dai lodi emessi in precedenti arbitrati che hanno coinvolto lo stesso utente eCI, nella misura richiesta dalla legge applicabile. Il lodo arbitrale sarà definitivo e vincolante e qualsiasi tribunale competente potrà pronunciarsi in merito a tale lodo emesso dall'arbitro.

  3. Costi dell'arbitrato

    Il pagamento di tutte le spese di deposito, amministrazione e degli onorari dell'arbitro sarà disciplinato dal regolamento dell'AAA, salvo ove diversamente indicato nella presente Clausola Compromissoria. Qualora l'utente abbia rispettato le procedure in materia di Notifica delle contestazioni di cui alla Sezione 2 della presente Clausola Compromissoria ("Procedure di Arbitrato") e il valore delle misure richieste fosse pari o inferiore a $ 10.000, su richiesta dell'utente eCI verserà tutte le spese amministrative e gli onorari dell'arbitro inerenti all'arbitrato. Qualsiasi richiesta di pagamento degli onorari da parte di eCI dovrà essere inviata tramite posta alla AAA unitamente alla Domanda di Arbitrato dell'utente e ed eCI si coordinerà al fine di versare le spese amministrative e gli onorari dell'arbitro direttamente alla AAA. Qualora l'arbitro ritenesse che la(e) richiesta(e) avanzata(e) dall'utente nell'ambito dell'arbitrato sia(no) infondate, l'utente accetta di rimborsare a eCI tutte le spese di arbitrato dalla stessa sostenute per conto dello stesso, e che l'utente sarebbe altrimenti stato tenuto a versare in base al regolamento AAA. eCI verserà una quota delle spese di deposito, amministrazione e arbitrato secondo quanto ritenuto opportuno dall'arbitro affinché il costo della procedura arbitrale non si configuri come proibitivo.

  4. Nullità parziale

    Fatta eccezione per le disposizioni di cui alla Sezione 1 della presente Clausola Compromissoria ("Divieto di azioni collettive e di misure non individuali"), qualora un arbitro o un tribunale stabilisse che una qualsiasi sezione della presente Clausola Compromissoria è nulla o inapplicabile, le altre sezioni della stessa continueranno a rimanere valide ed efficaci.

  5. Procedura di rifiuto

    QUALORA L'UTENTE SIA UN NUOVO UTENTE DEI SERVIZI DI PAGAMENTO, LO STESSO POTRA' DECIDERE DI RIFIUTARE LA PRESENTE CLAUSOLA COMPROMISSORIA ("RIFIUTO") INVIANDO UNA COMUNICAZIONE SCRITTA DI RIFIUTO ("COMUNICAZIONE DI RIFIUTO"). LA COMUNICAZIONE DI RIFIUTO DOVRA' ESSERE INVIATA ENTRO E NON OLTRE 30 GIORNI (FA FEDE IL TIMBRO POSTALE) DALLA DATA DELLA PRIMA ACCETTAZIONE DELLE PRESENTI CONDIZIONI DI UTILIZZO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO. LA COMUNICAZIONE DI RIFIUTO DOVRÀ ESSERE INVIATA A EBAY INC., ATTN: LITIGATION DEPARTMENT, RE: OPT-OUT NOTICE, 583 WEST EBAY WAY, DRAPER, UT 84020. LA COMUNICAZIONE DI RIFIUTO INDIRIZZATA E PERVENUTA A EBAY SI CONSIDERERÀ PERVENUTA ALTRESÌ AD ECI, QUALORA TALE COMUNICAZIONE DI RIFIUTO RIGUARDI I SERVIZI OFFERTI DA QUEST'ULTIMA.

    Per comodità dell'utente, viene fornito un Modulo di rifiuto. L'utente dovrà compilarlo e inviarlo alla società tramite posta al fine di rifiutare la Clausola Compromissoria. Il Modulo di rifiuto dovrà essere compilato fornendo le informazioni richieste nel modulo, ivi compreso nome, indirizzo (compresi via, città, stato e codice postale), e l'ID utente (o gli ID utente) e l'indirizzo (o gli indirizzi) email associato(i) all'account (o agli account) del Servizio eBay a cui si applica la rinuncia. Il Modulo di rifiuto dovrà recare la firma dell'utente per essere valido ed efficace. La procedura qui descritta costituisce l’unica modalità con la quale è possibile rifiutare la Clausola Compromissoria. Qualora l'utente scelga di rifiutare la Clausola Compromissoria, tutte le altre sezioni delle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento e la Sezione Risoluzione delle controversie continueranno ad essere applicate nei confronti dell'utente. Il rifiuto della presente Clausola Compromissoria non ha effetto alcuno su eventuali clausole compromissorie precedenti, diverse o future tra l'utente ed eCI.

  6. Modifiche future alla Clausola Compromissoria

    In deroga ad eventuali disposizioni contenute nell'Accordo per gli Utenti o nelle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento, l'utente ed eCI danno atto che, in caso di modifiche future alla presente Clausola Compromissoria (ad eccezione delle modifiche riguardanti l'indirizzo per le comunicazioni o il link al sito quivi indicati), tali modifiche non si applicheranno alle richieste avanzante nell'ambito di un procedimento legale nei confronti di eCI precedentemente alla data di efficacia della modifica. La modifica si applica a tutte le altre controversie o pretese disciplinate dalla Clausola Compromissoria che siano sorte o possano sorgere tra l'utente ed eCI. Le modifiche alla presente Clausola Compromissoria saranno notificate da eCI all'utente mediante pubblicazione delle condizioni così come modificate sul sito www.ebay.com almeno 30 giorni prima della data di efficacia delle modifiche e mediante comunicazione nella sezione Messaggi del "Il mio eBay" e/o via email. Qualora l'utente non accettasse le condizioni modificate, lo stesso potrà chiudere il proprio account entro 30 giorni e non sarà vincolato da tali condizioni modificate.

C. Foro competente in caso di controversie legali

Salvo ove diversamente concordato tra l'utente ed eCI, qualora la clausola compromissoria si rivelasse non applicabile nei confronti dell'utente ovvero o in relazione ad una particolare richiesta o controversia, a seguito della decisione dell'utente di rifiutare la clausola compromissoria o per decisione dell'arbitro o in base a un decreto del tribunale, l'utente riconosce che qualsiasi pretesa o controversia che sia sorta o possa sorgere tra l'utente ed eCI sarà demandata alla competenza esclusiva di un tribunale statale o federale della Contea di Salt Lake, Utah. L'utente ed eCI accettano di devolvere tali pretese o controversie alla giurisdizione dei tribunali della Contea di Salt Lake, Utah, affinché siano decise in via contenziosa.

Qualora l'utente sia residente in California, in conformità con la sezione 1789.3 del Codice Civile californiano, potrà presentare reclami presso la Complaint Assistance Unit della Divisione Servizi ai Consumatori del Ministero Californiano per il Consumo, inviando una comunicazione scritta all'indirizzo 400 R Street, Sacramento, CA 95814, o telefonicamente al numero(800) 952-5210.

III. ULTERIORI CONDIZIONI RELATIVE AI SERVIZI FORNITI DA EBAY SARL

Oltre alle Condizioni generali di pagamento di cui sopra, per i Servizi di pagamento che l'utente riceve da eBay Sarl troveranno applicazione le seguenti disposizioni. Nella presente sezione, il termine "la Società" si riferisce a eBay Sarl.

Nell'ambito dei rapporti tra l'utente ed eBay Sarl, ogni riferimento alle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento ricomprenderà anche l'Accordo per gli Utenti, ove applicabile al presente accordo. In caso di conflitto tra l'Accordo per gli Utenti e le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento, prevarranno le Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento.

1. Servizio di Pagamento

L'utente autorizza eBay Sarl ad acquisire e trasferire i pagamenti ricevuti per conto dell'utente. Quando l'utente vende un oggetto su eBay, lo stesso agisce in qualità di beneficiario, mentre eBay Sarl agisce in qualità di fornitore di servizi di pagamento per l'utente. In caso di rimborso, riaddebito o simili circostanze, l'utente potrà altresì agire in qualità di ordinante, ed eBay Sarl continuerà ad essere il fornitore di servizi di pagamento per l'utente.

L'accettazione del mezzo di pagamento dell'acquirente (ad esempio la carta Visa), una volta autorizzato per il pagamento, costituisce adempimento dell'obbligo di pagamento dell'acquirente nei confronti dell'utente, indipendentemente dal fatto che eBay Sarl versi effettivamente l'importo a favore dell'utente. Qualora eBay Sarl non effettui il pagamento all'utente secondo quanto stabilito nelle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento, l'utente potrà rivalersi unicamente nei confronti della società e non nei confronti dell'acquirente. Nella misura in cui ciò sia consentito dai regolamenti di qualsiasi soggetto terzo o ente governativo che abbia giurisdizione nei confronti sulla Società, l'utente accetta che eBay Sarl non è responsabile per eventuali atti e omissioni dell'utente e comprende e accetta che la Società declina qualsiasi responsabilità in tal senso.

2. Esecuzione delle transazioni

Quando l'utente, in qualità di beneficiario, utilizza i Servizi di pagamento, le transazioni saranno eseguite in conformità alle regole e alle procedure relative alle tempistiche di pagamento, ovvero secondo quanto diversamente concordato.

Informazioni richieste

Il soggetto che effettua il pagamento in favore dell'utente (ad esempio, l'acquirente di un oggetto che l'utente vende su eBay) deve assicurarsi che vengano forniti a eBay Sarl i dati necessari per l'esecuzione delle transazioni. Se eBay Sarl non dispone di dati sufficienti per eseguire tale transazione, si riserva di richiedere le informazioni necessarie al fornitore di servizi di pagamento dell'ordinante dell'utente.

Ai fini dell'esecuzione di una transazione, eBay Sarl necessità delle seguenti informazioni:

  • nome dell'utente,
  • nome utente eBay,
  • nome dell'acquirente (ove applicabile),
  • nome utente eBay dell'acquirente, e qualsiasi altro dato sull'acquirente che il fornitore di servizi di pagamento dell'acquirente o eBay Sarl possano richiedere (ove applicabile),
  • valuta della transazione (se possibile, in forma abbreviata),
  • importo della transazione, e
  • dettagli del pagamento del beneficiario.

Qualora le informazioni sopra richieste fornite dall'utente o dall'ordinante non fossero rese disponibili o fossero imprecise, eBay Sàrl declina ogni responsabilità per eventuali danni, ritardi o altre conseguenze derivanti dalla mancata esecuzione o da un'esecuzione irregolare della relativa transazione.

Ricezione degli ordini di pagamento

Un ordine di pagamento si considererà ricevuto da eBay Sarl, se:

  • effettuato mediante carta di pagamento, e in tal caso in conformità alle regole relative alle carte; ovvero
  • ricevuto dai canali di comunicazione elettronica di eBay Sarl disponibili, il giorno lavorativo in cui è effettivamente ricevuto la Società.

Se l'ordine di pagamento viene ricevuto in un giorno non lavorativo, si considererà pervenuto il giorno lavorativo successivo. Il termine "giorni lavorativi" nella Parte III delle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento indica i giorni in cui le banche del Lussemburgo sono aperte per il regolare svolgimento delle loro attività.

Non è possibile revocare un ordine di pagamento successivamente alla sua ricezione da parte di eBay Sarl. Tuttavia, se è stato concordato che un ordine di pagamento verrà eseguito in una determinata data futura, il giorno lavorativo precedente a tale data futura sarà l'ultimo giorno lavorativo in cui l'utente potrà revocare l'ordine di pagamento.

Rifiuto degli ordini di pagamento

eBay Sarl si riserva il diritto di rifiutare l'esecuzione di un ordine di pagamento quando:

  • le informazioni relative all'ordine di pagamento contengono errori materiali e/o sono incomplete;
  • l'utente non ha ottemperato agli obblighi previsti dalle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento o da qualsiasi altro accordo esistente tra l'utente e eBay Sarl;
  • vi sono dubbi sulla validità dell'istruzione, o sull'identità o i poteri della persona che impartisce l'ordine di pagamento; ovvero
  • l'ordine di pagamento, se eseguito, comporterebbe una violazione della normativa applicabile.

eBay Sarl potrà addebitare una tariffa di importo ragionevole per tale rifiuto.

L'utente dà atto che, nell'esecuzione di una transazione, eBay Sarl potrebbe essere tenuta a comunicare le informazioni di cui sopra e la sede legale dell'utente al fornitore di servizi di pagamento dell'acquirente e, se del caso, anche ad eventuali intermediari coinvolti nell'esecuzione della transazione. L'utente accetta espressamente quanto sopra e autorizza eBay Sarl a comunicare tali dati.

Qualora l'utente sia l'ordinante, l'esecuzione della transazione potrebbe dipendere dal ricevimento da parte di eBay Sarl del relativo importo dall'utente prima dell'esecuzione.

3. Trasferimento dei Fondi

eBay Sarl procederà al trasferimento degli importi ricevuti sul Conto finanziario collegato dell'utente. Gli importi delle transazioni dell'utente, ad eccezione di quelli trattenuti in conformità alle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento, e fatte salve le tempistiche di trasferimento stimate di cui alla frase successiva, saranno raggruppati in un lotto giornaliero ai fini della liquidazione a favore dell'utente, e versati secondo quanto concordato con lo stesso (ad esempio, un unico pagamento giornaliero di tutte le transazioni per le quali il pagamento all'utente è previsto in tale data). eBay Sarl stima che gli importi delle transazioni relative ai Servizi di pagamento saranno generalmente trasferiti sul Conto finanziario collegato dell'utente con tempistiche che variano all'incirca dai due ai sette giorni lavorativi a partire dalla transazione dell'acquirente, anche se i tempi di liquidazione effettivi delle singole transazioni potrebbero variare per ragioni legate ad esempio ai tempi di elaborazione della banca a cui si appoggia l'utente e alla data in cui l'operazione di pagamento viene ricevuta da eBay Sarl. eBay Sarl può derogare dalla procedura appena descritta qualora ciò si renda se necessario per ragioni di compliance legale o prevenzione dei rischi. Qualora eBay Sarl non fosse in grado di trasferire gli importi dell'utente, eBay Sarl potrà, a seconda dei motivi per i quali non è in grado di trasferire tali importi, rimborsare l'acquirente (ad esempio, nel caso in cui eBay Sarl non fosse in grado di elaborare i dati degli utenti per motivi tecnici, etc.) o altrimenti gestire tali fondi in conformità alla legge applicabile o alle proprie regole.

eBay Sarl invierà all'utente estratti mensili gratuiti delle sue transazioni, che potranno essere visualizzati all'interno della Console Venditori.

4. Responsabilità in caso di transazioni non autorizzate

L'utente sarà pienamente responsabile di tutte le perdite derivanti da una transazione non autorizzata qualora abbia agito in modo fraudolento nell'ambito di tale transazione, ovvero qualora non abbia adempiuto a uno o più obblighi previsti dal presente accordo (quali la conservazione delle proprie credenziali o la notifica effettuata senza indugio nei confronti di eBay Sarl ) con dolo o colpa grave.

5. Responsabilità di eBay Sarl in caso di operazioni di pagamento eseguite in modo improprio o non eseguite

eBay Sarl rimborserà l'utente per intero e sarà responsabile per le perdite ragionevolmente prevedibile e derivanti direttamente da transazioni eseguite in modo incorretto o non eseguite, a condizione che l'utente abbia tempestivamente informato eBay Sarl di tale transazione dopo esserne venuto a conoscenza e in ogni caso entro e non oltre tredici (13) mesi dalla data in cui la transazione è stata eseguita, salvo il caso in cui eBay Sarl non abbia messo a disposizione dell'utente le informazioni relative alla transazione.

6. RatePAY

In taluni siti eBay europei, gli acquirenti possono scegliere un Metodo di Pagamento RatePAY per corrispondere il prezzo d'acquisto degli oggetti venduti dall'utente. L'utente accetta e si impegna ad agire in conformità alle Condizioni generali per i metodi di pagamento di RatePAY, che formano parte integrante delle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento. Come indicato in maggior dettaglio nelle Condizioni generali per i metodi di pagamento RatePAY, l'utente accetta di cedere a eBay Sarl il proprio credito relativo al prezzo di acquisto vantato nei confronti di acquirenti che scelgono un Metodo di Pagamento RatePAY. Successivamente, eBay Sarl venderà e cederà tali crediti ad Adyen N.V., che a sua volta li venderà e cederà a RatePAY GmbH. Ne consegue che gli acquirenti che utilizzano un Metodo di pagamento RatePAY effettueranno i loro pagamenti a RatePAY GmbH, la quale inoltrerà i relativi importi tramite Adyen N.V. a eBay S.à.r.l, in modo tale che la stessa possa elaborare e trasferire tali pagamenti in conformità alle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento.

Condizioni generali per i metodi di pagamento RatePAY

6.1. Oggetto e ambito di applicazione del contratto

6.1.1 RatePAY GmbH ("RatePAY") è un istituto di pagamento costantemente monitorato e ufficialmente autorizzato dall'Autorità Federale Tedesca di Vigilanza del Settore Finanziario (BaFin). RatePAY offre soluzioni personalizzate nel campo dei pagamenti online ad una vasta schiera di commercianti al dettaglio online e fornitori di piattaforme su internet che mettono a disposizione piattaforme online per commercianti al dettaglio e consumatori-venditori, ai fini della vendita dei loro prodotti. Nell'ambito di tali soluzioni, RatePAY offre metodi di pagamento integrabili sui Servizi eBay. I metodi di pagamento offerti da RatePAY ("Metodo(i) di pagamento RP") comprendono generalmente il pagamento tramite fattura e il pagamento tramite addebito diretto SEPA, attualmente offerti in Germania, Austria, Svizzera e Paesi Bassi e in tutte le altre Giurisdizioni Accettate, come definite alla sezione 6.4.2. Gli acquirenti dell'utente che acquistano oggetti sui Servizi eBay possono utilizzare il(i) Metodo(i) di pagamento RP attualmente disponibili e offerti da eBay per corrispondere il pagamento del prezzo di acquisto.

6.1.2 eBay Sarl agevola i pagamenti da parte degli acquirenti all'utente mediante i Servizi eBay e fornisce all'utente servizi di pagamento certificati in conformità alle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento.

6.1.3 Adyen N.V. ("Adyen") offre in nome proprio, in collaborazione con RatePAY, il(i) Metodo(i) di pagamento a eBay Sarl affinché venga(no) integrato(i) nei Servizi eBay.

6.1.4 Al fine di utilizzare il(i) Metodo(i) di pagamento RP, eBay Sarl acquisisce il credito relativo al prezzo di acquisto vantato dall'utente nei confronti dei propri acquirenti che utilizzano il(i) Metodo(i) di pagamento RP sui Servizi eBay. eBay Sarl venderà e cederà quindi i crediti acquistati ad Adyen in conformità alle presenti Condizioni generali per i metodi di pagamento RP. Successivamente, Adyen trasferirà e cederà i crediti acquistati a RatePAY, che si assumerà il rischio di insolvenza in relazione ai crediti acquistati in conformità alle seguenti disposizioni. Il presente accordo è altresì conosciuto come "Chain Factoring".

6.1.5 Le presenti Condizioni generali per i metodi di pagamento RP si applicano all'utente in relazione all'utilizzo del(i) Metodo(i) di pagamento RP sui Servizi eBay.

6.1.6 Le presenti Condizioni generali per i metodi di pagamento RP si applicano in aggiunta alle altre condizioni stipulate tra l'utente ed eBay Sarl tramite le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento. In caso di conflitto, le presenti Condizioni generali per i metodi di pagamento RP prevarranno sugli altri termini e condizioni concordati tra l'utente ed eBay Sarl tramite le presenti Condizioni d'utilizzo dei servizi di pagamento.

6.1.7 RatePAY e Adyen non sono parte contrattuali e non hanno alcun obbligo ai sensi delle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento o di qualsiasi altro accordo tra l'utente e eBay Sarl, eBay, l'acquirente o terzi.

6.2. Integrazioni delle Condizioni di Pagamento RatePAY e dell'Informativa Privacy di RatePAY

L'utente sottoscriverà con ciascun acquirente le Condizioni di pagamento di RatePAY ("CP-RP") e l'Informativa sulla privacy di RatePAY ("IP-RP") ai fini dell'utilizzo da parte dell'acquirente del(i) Metodo(i) di Pagamento RP, disponibili online all'ndirizzo https://www.ratepay.com/en/ratepay-terms-of-payment/ (CP-RP) o https://www.ratepay.com/en/ratepay-data-privacy-statement/ (IP-RP). L'utente prende atto e accetta che le CP-RP e l'IP-RP diverranno parte integrante di ciascun contratto di vendita concluso tra l'utente e l'acquirente sui Servizi eBay in relazione all'utilizzo da parte dell'acquirente dei Metodi di Pagamento RP ("Contratto di Vendita"). L'utente accetta che eBay Sarl implementi le CP-RP e l'IP-RP ne pagamento del(i) Metodo(i) di pagamento RP e incarica eBay Sarl affinché le CP-RP e l'IP-RP siano inoltrate all'acquirente per conto dell'utente.

6.3. Rinuncia

Qualora agisca in qualità di venditore professionista, l'utente accetta che la sezione 675f (5) periodo 2 del Codice Civile tedesco ("BGB") (Tariffe per i servizi di pagamento), la sezione 675g BGB (Modifica del contratto quadro sui servizi di pagamento), la sezione 675h BGB (Risoluzione ordinaria di un contratto quadro relativo ai servizi di pagamento), la sezione 675y BGB (Responsabilità del fornitore di servizi di pagamento in caso di mancata, carente o ritardata esecuzione di un ordine di pagamento; obbligo di richiedere informazioni), la sezione 675z BGB (Altre pretese in caso di mancata, carente o ritardata esecuzione di un ordine di pagamento o di un'operazione di pagamento non autorizzata) e la sezione 676 BGB (Prova dell'esecuzione di operazioni di pagamento) non trovano applicazione in relazione alle presenti Condizioni generali per i metodi di pagamento RP.

6.4. Acquisto dei crediti dell'utente da parte di eBay Sarl

6.4.1 In virtù del presente accordo, l'utente autorizza eBay Sarl a sottoporre i crediti dell'utente (tramite Adyen) all'approvazione di RatePAY ("Comunicazione di acquisto"). A seguito della ricezione della Comunicazione di acquisto (tramite eBay Sarl e Adyen), RatePAY valuterà i crediti offerti per determinare con quale probabilità il credito offerto verrà onorato dall'acquirente e (tramite eBay Sarl e Adyen) invierà una risposta indicando se il credito è stato accettato ("Comunicazione di valutazione positiva") o rifiutato ("Comunicazione di valutazione negativa").

6.4.2. L'utente è tenuto ad offrire a eBay Sarl tutti i crediti relativi al(i) Metodo(i) di pagamento RP in conformità alle presenti Condizioni generali per i metodi di pagamento RP, qualora tali crediti soddisfino i criteri qui di seguito indicati:

  • il credito dell'utente nei confronti del suo acquirente ai sensi del Contratto di vendita, e per cui l'acquirente abbia scelto uno dei Metodi di pagamento RP;
  • comunicazione di valutazione positiva del credito;
  • il credito è regolato in (i) EUR o CHF o (ii) qualsiasi altra valuta accettata da RatePAY; e
  • il credito è disciplinato dalle leggi (i) di Germania, Austria, Svizzera o Paesi Bassi o (ii) di qualsiasi altra giurisdizione accettata da RatePAY (le "Giurisdizioni Accettate").

(congiuntamente, i "Crediti del venditore" e, singolarmente, il "Credito del venditore").

6.4.3 Accettando le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento, che comportano l'integrazione del(i) Metodo(i) di pagamento RP nelle inserzioni dell'utente sui Servizi eBay, l'utente accetta che ciascun Credito del venditore venga automaticamente offerto in vendita a eBay Sarl a seguito della conclusione di ciascun Contratto di vendita nell'ambito del quale l'acquirente abbia optato per uno dei Metodi di pagamento RP (l'"Offerta di acquisto"). eBay Sarl invierà un messaggio in merito ad Adyen (e Adyen a RatePAY) notificando la conclusione del Contratto di vendita e l'offerta da parte di eBay Sarl ad Adyen di acquistare il relativo Credito del venditore. A seconda della risposta di Adyen all'offerta di acquisto di eBay Sarl, eBay Sarl accetterà l'Offerta di acquisto dell'utente avviando le procedure di pagamento (l'"Accettazione dell'offerta di acquisto"), ovvero rifiuterà tale Offerta di acquisto. L'offerta e l'accettazione della stessa tramite l'Accettazione dell'offerta di acquisto comporteranno la conclusione di un contratto di acquisto tra l'utente e eBay Sarl ("Contratto individuale di acquisto") in relazione al relativo Credito del venditore, ivi compresi i Diritti accessori (come qui di seguito definiti), e tale Credito viene acquistato (il "Credito acquistato") in conformità alle presenti Condizioni generali per i metodi di pagamento RP. Qualora l'offerta d'acquisto di eBay Sarl venga rifiutata da Adyen, eBay Sarl rifiuterà l'Offerta di acquisto presentata, e il Contratto individuale di acquisto inerente a tale Credito del venditore non verrà concluso. Un'Offerta di acquisto rifiutata potrà essere ripresentata ripetendo la procedura di cui alla presente clausola 6.4.3.

6.5. Cessione dei crediti

6.5.1 L'utente cede, fatta salva la precedente condizione di cui alla clausola 6.5.3 che segue, tutti i suoi Crediti del venditore attuali e futuri, ivi compresi tutti i Diritti accessori (come qui di seguito definiti) a eBay Sarl, la quale accetta sin d'ora tale cessione.

6.5.2 Per "Diritti accessori" si intendono, in ciascun caso relativo a uno specifico Credito del venditore:

  1. i diritti relativi a qualsivoglia titolo e garanzia posti a copertura del relativo Credito del venditore; e
  2. richieste di indennizzo assicurativo in caso di trasporto e insolvenza;
  3. i crediti potenziali relativi a domande di possesso o riacquisizione del possesso presentate nei confronti un possessore diretto;
  4. diritti di privilegio, diritti costitutivi (Gestaltungsrechte), diritti di recesso o di rescissione (Rücktrittsrechte) o diritti di impugnativa (Anfechtungsrechte) e ogni altra posizione giuridica, richiesta di interessi, richiesta di risarcimento danni, richiesta di applicazione di garanzie, richieste di penali contrattuali nei confronti dell'acquirente o di terzi che siano i diretti proprietari dei beni; ovvero
  5. altri diritti nei confronti di terzi in merito al Credito del venditore considerato (quali crediti commerciali, di trasporto, furto con scasso, furto, assicurazione contro gli incendi, crediti nei confronti di agenzie centrali di regolamentazione e associazioni di acquisto, crediti nei confronti di trasportatori), nonché tutti gli ulteriori diritti accessori o qualsiasi altro diritto accessorio inerente o associato al relativo Credito del venditore e/o alle transazioni e ai contratti sottostanti,

in ciascun caso indipendentemente dal fatto che sia stato o meno ceduto con il relativo Credito del venditore per effetto di legge ai sensi della sezione 401 BGB.

Nessun diritto accessorio è un credito supplementare o nuovo nei confronti dell'acquirente derivante dall'annullamento del Contratto di vendita (come ad esempio le spese di spedizione in caso di restituzione). Tali crediti non saranno ceduti dall'utente a eBay Sarl come parte dei Crediti del venditore.

6.5.3 La cessione del relativo Credito del venditore di cui alla sezione 6.5.1, ivi compresi tutti i Diritti accessori di cui sopra, è subordinata alla conclusione di un Contratto individuale di acquisto per il relativo Credito del venditore in conformità con la sezione 6.4.3.

6.5.4 La cessione dei Crediti del venditore, ivi compresi tutti i Diritti accessori, per i quali la cessione non sia valida a causa di una riserva di proprietà prolungata (verlängerter Eigentumsvorbehalt), diverrà valida all'atto del pagamento del relativo fornitore o della sua rinuncia alla riserva di proprietà.

6.5.5 All'atto della stipula di un Contratto individuale di acquisto, l'utente e eBay Sarl confermano la cessione del relativo credito identificato attraverso l'ID della transazione nell'Offerta di acquisto, comprendente tutti i Diritti accessori. L'Offerta di acquisto costituisce un'offerta di cessione del relativo credito dall'utente a eBay Sarl e l'Accettazione dell'Offerta di acquisto costituisce accettazione di tale offerta da parte di eBay Sarl.

6.5.6 Qualora vi fossero dubbi in merito alla validità della cessione dei Crediti del venditore, comprensivi di tutti i Diritti accessori, e ciò rendesse necessarie ulteriori dichiarazioni o formalità da parte dell'utente, l'utente rilascerà tale dichiarazione o sbrigherà talo formalità su richiesta di eBay Sarl.

6.5.7 L'utente autorizza irrevocabilmente eBay Sarl, con facoltà di subdelega, a notificare la cessione del Credito del venditore all'acquirente interessato e ad esercitare i diritti non cedibili, quali i diritti contrattuali, in relazione ai Crediti del venditore, comprensivi di tutti i Diritti accessori, a proprio nome.

6.6. Rischio di mancato incasso / Incasso

6.6.1 Fatta salva la validità giuridica ("Bestehen der Forderung") dei Crediti acquistati, eBay Sarl si assume il rischio che i Crediti acquistati non siano esigibili, parzialmente o totalmente, nei confronti del rispettivo acquirente, in particolare a causa dell'insolvenza dello stesso. eBay Sarl verserà il prezzo di acquisto (detratte le commissioni e le spese di eBay Sarl secondo quanto concordato) per il relativo Credito acquistato, indipendentemente dal fatto che la società decida di rivalersi.

6.6.2 riscossione e il recupero dei Crediti acquistati sono responsabilità di eBay Sarl, la quale si farà carico di tutti i costi.

6.6.3 eBay Sarl trasferirà i rischi economici degli obblighi di cui alle sezioni 6.6.1 e 6.6.2 ad Adyen e di conseguenza a RatePAY in conformità al Chain Factoring di cui alla sezione 6.1.4.

6.7 Garanzie

Ogniqualvolta l'utente stipula un Contratto individuale di acquisto relativamente ad un Credito acquistato, lo stesso dichiara e garantisce a eBay Sarl a titolo di garanzia indipendente (selbstständiges Garantieversprechen) che:

6.7.1 il Credito acquistato soddisfa i criteri descritti alla sezione 6.4.2 delle presenti Condizioni Generali per i Metodi di Pagamento RP;

6.7.2 il credito acquistato è valido ("besteht");

6.7.3 l'utente detiene la piena e libera proprietà del Credito acquistato e può liberamente cedere e trasferire tale Credito acquistato;

6.7.4 il Credito acquistato non è stato ancora ceduto o trasferito a terzi, salvo ove tale cessione non sia avvenuta in virtù di una riserva di proprietà prolungata secondo gli usi concordata tra l'utente e il relativo fornitore di beni (in tal caso i punti (3) e (5) non troveranno applicazione);

6.7.5 il Credito acquistato è libero da diritti di terzi sullo stesso e non sussistono diritti o pretese di terzi sul rispettivo Credito acquistato;

6.7.6 il Credito acquistato non può dar luogo ad azione di responsabilità nei confronti di terzi, in particolare ad azioni ai sensi della sezione 13c della legge tedesca sull'imposta sul valore aggiunto ("Umsatzsteuergesetz");

6.7.7 l'utente spedirà, consegnerà o fornirà il(i) rispettivo(i) oggetto(i) al relativo acquirente in modo completo, puntuale e in conformità al Contratto di Vendita concluso con tale acquirente, in modo tale per cui lo stesso non abbia la facoltà di esercitare alcuna diritto o pretesa di riserva di proprietà, compensazione, prestazione supplementare (Nacherfüllung), riduzione (Minderung), recesso (Rücktritt) o risarcimento danni (Schadensersatz), a condizione, tuttavia, che la circostanza non venga risolta mediante la procedura di cui alla sezione 6.8.1 (c) (se la circostanza viene risolta mediante la procedura di cui alla sezione 6.8.1 (c) e l'utente ha fornito valida prova ai sensi della sezione 6.10.2, la garanzia di cui alla presente sezione (7) non si applica alla motivazione specifica e all'oggetto in merito ai quali è stata fornita valida prova); e

6.7.8 All'atto della stipula di un Contratto individuale di acquisto, il relativo Credito acquistato verrà validamente ceduto a eBay Sarl e potrà essere azionato nei confronti dell'acquirente da parte di eBay Sarl (o di Adyen o RatePAY a seguito della cessione del credito ad Adyen e successivamente a RatePAY) in conformità alla normativa applicabile del relativo Credito acquistato e alla procedura esecutiva applicabile.

Ciascuna di tali garanzie fornite a eBay Sarl in relazione ad un Contratto individuale di acquisto verrà fornita da eBay Sarl ad Adyen (e da Adyen a RatePAY) back-to-back in conformità all'accordo di Chain Factoring.

6.8. Ritrasferimento all'utente di Crediti acquistati

6.8.1 Qualora un Credito acquistato soddisfi uno dei criteri qui di seguito elencati (il "Credito inesigibile"):

  1. l'acquirente esercita validamente il proprio diritto di recesso (Widerruf) in relazione al Credito acquistato;
  2. l'acquirente annulla il Contratto di vendita in virtù del diritto di recesso volontario in relazione all'oggetto acquistato (quale il "diritto di restituzione entro 100 giorni") concesso dall'utente;
  3. in caso di eccezione sollevata dall'acquirente in relazione al Credito acquistato (controversia), qualora l'utente non fornisca valida prova su richiesta di eBay Sarl in conformità alla sezione 6.10.2;
  4. l'utente ha violato una delle garanzie di cui alla sezione 7 in relazione al Credito acquistato (in tal caso il rimedio esclusivo consiste nel diritto di ritrasferire il Credito inesigibile;
  5. Adyen decida di conseguenza di esercitare il proprio diritto di ritrasferire il Credito inesigibile a eBay Sarl, quest'ultima avrà la facoltà di ritrasferirlo all'utente.

6.8.2 Con il presente eBay Sarl cede all'utente tutti i Crediti inesigibili attuali e futuri, fatta salva la condizione sospensiva di cui alla successiva sezione 6.8.3 e l'utente accetta la cessione di tutti i Crediti inesigibili attuali e futuri.

6.8.3 La cessione del Credito inesigibile di cui sopra è soggetta alla condizione sospensiva della comunicazione del ritrasferimento da parte di eBay Sarl all'utente (la "Comunicazione di ritrasferimento").

6.8.4 L'utente è tenuto a restituire senza indugio il prezzo di acquisto eventualmente ricevuto da eBay Sarl in relazione ai Crediti inesigibili, a seguito della notifica da parte di eBay Sarl della relativa Comunicazione di ritrasferimento. eBay Sarl avrà la facoltà di compensare tale credito che l'utente è tenuto a versare nei confronti di eBay Sarl con eventuali altri importi dovuti da eBay Sarl nei confronti dell'utente.

6.9. Rimborsi

6.9.1 Qualora l'utente avvii una procedura di rimborso in relazione a un Credito acquistato ("Credito rimborsato"), la procedura di rimborso verrà avviata da eBay Sarl tramite Adyen, e RatePAY verserà il rimborso all'acquirente.

6.9.2 L'utente rimborserà eBay Sarl eventuali costi o spese sostenuti da eBay Sarl in relazione ad eventuali Crediti rimborsati ("Richiesta di rimborso") limitatamente al prezzo di acquisto relativo a ciascun Credito rimborsato. eBay Sarl avrà la facoltà di compensare eventuali Richieste di rimborso con eventuali importi che la società sia tenuta a versare all'utente.

6.9.3 All'atto della cessione, in tutto o in parte, di eventuali Crediti rimborsati da parte di Adyen a eBay Sarl, eBay Sarl cederà tale Credito rimborsato all'utente.

6.10. Obblighi informativi / Ulteriore assistenza

6.10.1 L'utente si impegna a informare tempestivamente eBay Sarl non appena viene a conoscenza (i) della violazione di una garanzia di cui alla sezione 7 in relazione a qualsiasi Credito acquistato o (ii) di qualsiasi altro evento che possa significativamente compromettere o pregiudicare la riscossione dei Crediti acquistati o che possa significativamente alterare la solvibilità dell'utente ovvero, a condizione che l'utente ne venga a conoscenza, le probabilità di pagamento dei Crediti acquistati da parte dell'acquirente.

6.10.2 Qualora un acquirente presenti un reclamo presso RatePAY in relazione a un Credito acquistato, RatePAY informerà eBay Sarl utilizzando la piattaforma per la gestione delle controversie fornita da Adyen, ed eBay Sarl informerà l'utente in merito al reclamo, invitandolo a fornire validi giustificativi comprovanti la spedizione o la consegna o l'adempimento di altre formalità in conformità alle Regole sulla Protezione del Venditore. Qualora non sia fornita alcuna valida prova in conformità alle Regole sulla Protezione del Venditore, l'utente riconosce che ciò comporterà il ritrasferimento del Credito acquistato da RatePay ad Adyen, e da Adyen a eBay Sarl, e che successivamente eBay Sarl lo ritrasferirà all'utente, chiedendo la restituzione del prezzo di acquisto a eBay Sarl.

6.10.3 Qualora l'utente riceva pagamenti in relazione al Credito acquistato, l'utente dovrà rifiutare tali pagamenti e informare il pagatore che i relativi importi dovranno essere versati a RatePAY. L'utente dovrà informare RatePAY in merito ad eventuali pagamenti rifiutati in relazione ai Crediti acquistati.

6.10.4 Su richiesta di eBay Sarl, l'utente dovrà tempestivamente far pervenire a eBay Sarl, Adyen e/o RatePAY eventuali informazioni, dati o documenti che siano necessari od opportuni al fine di valutare e azionare i Crediti acquistati. Qualora tali informazioni, dati o documenti necessari al fine di valutare o azionare i Crediti acquistati siano stati trasferiti dall'utente a terzi (in particolare società di gestione della contabilità o consulenti fiscali) ovvero sono in corso operazioni di elaborazione elettronica dei dati da parte di terzi, l'utente sarà tenuto, su richiesta di eBay, ad invitare prontamente tali terzi a consegnare e fornire a eBay Sarl, Adyen e/o RatePAY tutte le informazioni, i dati e la documentazione necessari e a fornire i propri servizi a eBay Sarl, Adyen e/o RatePAY nella misura in cui ciò si renda necessario al fine di valutare o azionare i Crediti acquistati.

6.11. Pagamento

Il corrispettivo di eBay Sarl, le condizioni di pagamento e le condizioni di regolamento sono stabiliti nelle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento e alla Pagina relativa alle Tariffe.

6.12. Diritto di modifica

Le presenti Condizioni generali per i metodi di pagamento RP e/o le CP-RP potranno essere di volta in volta modificate in conformità alle disposizioni in materia di modifiche di cui alla Parte I, Sezione 10 delle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento.

6.13. Tutela dei dati

Le Parti si impegnano a trattare i dati personali nel rispetto della normativa applicabile in materia di protezione dei dati, in particolare del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla tutela delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la Direttiva 95/46/CE (Regolamento generale sulla protezione dei dati, "GDPR") e integra la normativa applicabile in materia di protezione dei dati.

6.14. Disposizioni generali

6.14.1 Le misure finalizzate a ridurre al minimo il rischio di frode e di mancato pagamento possono essere modificate da RatePAY, Adyen o eBay Sarl, sulla base delle istruzioni o delle esigenze di RatePAY, in qualsiasi momento e senza il consenso dell'utente. eBay Sarl può interrompere l'elaborazione e la liquidazione di transazioni relative al(i) Metodo(i) di Pagamento RP senza indebito ritardo o qualora l'utente non soddisfi più i criteri di accettazione dei commercianti o le presenti Condizioni generali per i metodi di pagamento RP. Restano impregiudicati gli altri diritti di eBay Sarl di risolvere il contratto relativo ai servizi di pagamento (ossia le Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento) o di interrompere i propri servizi in conformità alle disposizioni di cui alle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento.

6.14.2 eBay Sarl ha la facoltà di cedere in tutto o in parte i Crediti Acquisiti ad Adyen al fine di trasferire il rischio di incasso ai sensi della sezione 6.6 o a fini di rifinanziamento e di conservare, elaborare e trasferire a RatePAY tutti i dati relativi alla transazione nella misura in cui ciò sia necessario all'esecuzione del rapporto contrattuale, al trasferimento del Crediti Acquisiti o al Chain Factoring. A tal proposito, l'utente esonera Adyen dall'obbligo di riservatezza. Adyen avrà la facoltà di cedere a RatePAY qualsiasi Credito acquistato e RatePAY avrà la facoltà di cedere ulteriormente il Credito acquistato a terzi.

6.14.3 Le presenti Condizioni generali per i metodi di pagamento RP per i Venditori eBay sono disciplinate dalle leggi della Repubblica Federale di Germania, fatte salve eventuali cessioni del relativo Credito Venditore, che saranno disciplinate dalla legge applicabile a tale Credito Venditore. Le disposizioni di diritto privato internazionale e della Convenzione delle Nazioni Unite sulle Vendite non sono applicabili. Qualora l'utente agisca in qualità di consumatore e la normativa in materia di tutela dei consumatori applicabile nel paese di residenza dell'utente contenesse disposizioni più favorevoli all'utente, tali disposizioni troveranno applicazione indipendentemente dal fatto che la legge tedesca sia stata scelta come legge applicabile.

7. Misure correttive

Qualora eBay venga a conoscenza di episodi, sospetti o effettivi, di frode o di altre minacce alla scurezza che coinvolgano l'account eBay dell'utente, eBay informerà l'utente tramite email, fornendo informazioni sulle modalità per la tutela dell'account.

8. Disposizioni generali

Esclusione di talune disposizioni per utenti non-consumatori

L'utente, qualora sia un'impresa che utilizza i Servizi di pagamento, accetta che gli Articoli 79 (1), 81 (3), 86, 88, 89, 90, 93, e 101 e il Titolo III della Legge 10 novembre 2009 relativa ai servizi di pagamento non si applicheranno all'utente nel suo utilizzo dei Servizi di pagamento.

Persone fisiche

Qualora l'utente sia una persona fisica che agisce per proprio conto e non per conto di una società, non è consentito l'utilizzo di Servizi di pagamento al fine ricevere o trasferire fondi per conto di un'altra persona fisica o giuridica.

Reclami

Eventuali reclami in merito a eBay Sarl ovvero ai servizi dalla stessa forniti dovranno essere inviati in primo luogo a eBay Sarl. L'utente dà atto che tutte le risposte fornite da eBay Sarl in merito a tali reclami potranno essere inviate all'utente tramite email.

Qualora l'utente non fosse soddisfatto dalla risposta fornita da eBay Sarl, potrà inoltrare il proprio reclamo alla CSSF (www.cssf.lu), l'autorità competente per la gestione di reclami stragiudiziali da parte di clienti di fornitori di servizi di pagamento autorizzati in Lussemburgo. Per ulteriori informazioni si prega di fare riferimento alla Procedura Reclami di eBay Sarl.

Qualora l'utente risieda nel Regno Unito, il reclamo potrà essere inoltrato ai Financial Ombudsman Services. Per ulteriori informazioni si prega di fare riferimento al sito Financial Ombudsman e al relativo opuscolo informativo, "Financial Ombudsman Services Standard Explanatory Leaflet".

Comunicazioni

La società comunicherà con l'utente nella(e) lingua(e) in cui le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento vengono fornite all'utente. L'utente dà atto che la società potrà inviare comunicazioni o altre informazioni pubblicandole nell'Account eBay dell'utente, inviandole tramite email all'indirizzo indicato, inviandole tramite posta ordinaria all'indirizzo fisico indicato, chiamando l'utente al numero di telefono dallo stesso fornito o inviando messaggi al suo cellulare.

Le comunicazioni di natura legale indirizzate a eBay Sarl (fatte salve le comunicazioni di disdetta di cui alla Parte I, Sezione 11) dovranno essere notificate tramite posta al seguente indirizzo: eBay S.à.r.l., 22-24 Boulevard Royal, L-2449 Luxembourg.

L'utente potrà richiedere copia alla società di eventuale documentazione rilevante a fini legali (ivi comprese le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento). La società fornirà tale documentazione in un formato che consenta all'utente di archiviarla e riprodurla tale informazione (ad esempio tramite email) ovvero – su richiesta dell'utente – in formato cartaceo.

Legge applicabile e foro competente

Le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento sono disciplinate e saranno interpretate in conformità alle leggi del Granducato di Lussemburgo. Qualora l'utente agisca in qualità di consumatore (e non di professionista) e la normativa in materia di tutela dei consumatori applicabile nel paese di residenza dell'utente contenesse disposizioni più favorevoli all'utente, tali disposizioni troveranno applicazione indipendentemente dal fatto che la legge del Lussemburgo sia stata scelta come legge applicabile.

In qualità di consumatore, l'utente potrà avviare un procedimento giudiziario in relazione alle Condizioni generali di pagamento e alle presenti Ulteriori condizioni per i servizi di pagamento forniti da eBay Sarl avanti al tribunale competente del luogo di residenza dell'utente ovvero del luogo in cui ha sede eBay Sarl in Lussemburgo. Qualora eBay Sarl intenda far valere i suoi diritti nei confronti dell'utente-consumatore, potrà farlo unicamente avanti ai tribunali della giurisdizione in cui risiede l'utente. Qualora l'utente sia un professionista, questi accetta di sottoporsi alla giurisdizione esclusiva dei tribunali del Granducato di Lussemburgo.

IV. ULTERIORI CONDIZIONI RELATIVE AI SERVIZI FORNITI DA ECCA

Oltre alle Condizioni generali di pagamento di cui sopra, per i Servizi di pagamento che l'utente riceve da ECCA troveranno applicazione le seguenti disposizioni. Nella presente sezione, il termine "la Società" si riferisce ad ECCA.

Nell'ambito dei rapporti tra l'utente ed ECCA, ogni riferimento alle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento ricomprenderà anche l'Accordo per gli Utenti. In caso di contrasto tra l'Accordo per gli Utenti e le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento, queste ultime prevarranno.

Espandi Parte IV

1. Ricezione e trasferimento dei fondi

A seguito di una transazione relativa ai Servizi di pagamento, l'utente riceverà una notifica a conferma dell'operazione di pagamento. In talune circostanze, la transazione dell'utente potrà essere rifiutata, bloccata o sospesa per qualsiasi ragione, ivi compreso in caso di sospetta frode o potenziale violazione di qualsiasi regola di eBay o ECCA o delle regole di uno dei terzi fornitori di servizi di pagamento di ECCA.

ECCA procederà al trasferimento degli importi ricevuti sul Conto finanziario collegato dell'utente. Gli importi delle transazioni dell'utente, ad eccezione di quelli trattenuti in conformità alle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento, e fatte salve le tempistiche di trasferimento stimate di cui alla frase successiva, saranno raggruppati in un lotto giornaliero ai fini della liquidazione a favore dell'utente, e versati secondo quanto concordato con lo stesso (ad esempio, un unico pagamento giornaliero di tutte le transazioni per le quali il pagamento all'utente è previsto in tale data), salvo ove diversamente richiesto dall'utente e concordato con ECCA. ECCA stima che gli importi delle transazioni relative ai Servizi di pagamento saranno generalmente trasferiti sul Conto finanziario collegato dell'utente con tempistiche che variano all'incirca dai due ai sette giorni lavorativi a partire dalla transazione dell'acquirente, anche se i tempi di trasferimento effettivi delle singole transazioni possono variare per ragioni legate ad esempio ai tempi di elaborazione della banca a cui si appoggia l'utente. ECCA può tuttavia derogare dalla procedura appena descritta qualora ciò si renda se necessario per ragioni operative o di compliance legale. Qualora ECCA non fosse in grado di trasferire gli importi dell'utente, la Società potrà, a seconda dei motivi per i quali non è in grado di trasferire tali importi, rimborsare l'acquirente (ad esempio, nel caso in cui ECCA non fosse in grado di elaborare i dati degli utenti per motivi tecnici ovvero qualora l'utente violasse le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento) o altrimenti gestire tali fondi in conformità alla legge applicabile o alle proprie regole.

2. Autorizzazione al pagamento

L'autorizzazione al pagamento degli Importi dovuti in conformità alla Parte I, Sezione 9 è un ordine elettronico di addebito pre-autorizzato ("Ordine EAP") che l'utente sottoscrive a fini commerciali per consentire a eBay di effettuare un addebito sul conto corrente designato dell'utente, ed è soggetto alla normativa sui Pagamenti vigente in Canada.

Completando la registrazione ai Servizi di pagamento, l'utente qui autorizza ECCA (o eBay per conto di ECCA) e l'istituto finanziario che ha aperto il conto corrente designato dell'utente (o qualsiasi altro istituto finanziario che l'utente potrà di volta in volta autorizzare) ad eseguire addebiti mensili sul conto corrente designato dell'utente per importi regolari e variabili (in base alle fatture) alla data di pagamento programmata per l'utente, nonché di tanto in tanto in relazione ad altri Importi dovuti. L'utente dà atto che ECCA, ovvero eBay per conto di ECCA, potrà contattare l'utente al fine di ottenere un'autorizzazione separata per eventuali prelievi non effettuati ad una data di pagamento programmata.

ECCA, o le sue Affiliate per conto della stessa, addebiteranno sul conto dell'utente una commissione di 7,00 dollari canadesi a titolo di addebito separato per ciascuna operazione di addebito autorizzata secondo quanto sopra indicato che non vada a buon fine o venga rifiutata dall'istituto. ECCA declina ogni responsabilità nei confronti dell'utente qualora l'importo dovuto non venga saldato.

Qualora l'utente desiderasse revocare tale Ordine EAP, potrà farlo in qualsiasi momento contattando ECCA. Per ulteriori informazioni in merito al diritto dell'utente di revocare l'Ordine EAP si prega di rivolgersi al proprio istituto finanziario ovvero di visitare il sito www.cdnpay.ca. Qualora l'utente revocasse l'Ordine EAP senza fornire una nuova autorizzazione, ECCA potrà sospendere o annullare i Servizi di pagamento e eBay potrà sospendere o annullare i Servizi eBay per l'utente.

L'utente gode di taluni diritti di regresso qualora un addebito non sia conforme all'Ordine EAP. L'utente avrà ad esempio la facoltà di ottenere un rimborso per eventuali addebiti non autorizzati o non conformi all'Ordine EAP. L'utente potrà revocare la propria autorizzazione al pagamento in qualsiasi momento, con un preavviso di trenta (30) giorni. Per ulteriori informazioni in merito ai diritti di regresso o per ulteriori informazioni sulla facoltà dell'utente di revocare un Ordine EAP e per i relativi moduli, si prega di contattare l'istituto finanziario di riferimento o di consultare il sito www.payments.ca.

3. Risoluzione delle controversie

L’UTENTE E’ TENUTO A LEGGERE ATTENTAMENTE LA PRESENTE SEZIONE. LE DISPOSIZIONI CHE SEGUONO RIGUARDANO I DIRITTI DELL'UTENTE E INFLUENZANO IN MODO SIGNIFICATIVO LA RISOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE CHE POTRANNO INSORGERE TRA L'UTENTE ED EBAY.

L'utente ed ECCA danno atto che qualsiasi pretesa o controversia sorta, o che possa sorgere, tra l'utente ed ECCA ai sensi di legge o secondo i principi di equità (c.d. "equity") (ivi comprese eventuali pretese o controversie tra l'utente e un agente terzo di ECCA) e che si riferisca in qualsiasi modo o sia sorta in merito alla versione attuale o alle versioni precedenti delle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento, all'utilizzo dei Servizi di pagamento o all'accesso agli stessi da parte dell'utente, ad atti compiuti da ECCA o dai suoi agenti, saranno risolte in conformità alle disposizioni di cui alla presente Sezione Risoluzione delle controversie.

  • Legge applicabile e foro competente per utenti non residenti in Quebec - Le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento ed eventuali controversie o pretese che l'utente possa vantare nei confronti di eBay saranno disciplinate dalle leggi della Provincia dell'Ontario e dalle leggi federali del Canada ivi applicabili. Salvo ove diversamente concordato tra le parti o indicato alla sezione Opzione di Arbitrato che segue, l'utente accetta di sottoporsi alla giurisdizione dei tribunali di Toronto, Ontario, per la risoluzione di qualsivoglia pretesa o controversia nei confronti di ECCA.
  • Legge applicabile e foro competente per utenti residenti in Quebec – Le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento ed eventuali controversie o pretese che l'utente possa vantare nei confronti di ECCA saranno disciplinate dalle leggi della Provincia del Quebec e dalle leggi federali del Canada ivi applicabili.
  • Opzione di Arbitrato - Per qualsiasi controversia o pretesa (ad esclusione di procedimenti cautelari o altri provvedimenti basati sui principi di equity) in cui l'importo totale richiesto sia inferiore a 15.000 dollari CDN, le parti potranno decidere di risolvere la controversia in modo economicamente vantaggioso tramite un arbitrato vincolante. Nel caso in cui le parti convengano di sottoporre la questione ad arbitrato, tale arbitrato sarà condotto secondo la procedura di arbitrato semplificata prevista dal regolamento arbitrale dell'ADR Institute of Canada, in vigore al momento della controversia. Salvo ove diversamente concordato tra le parti o deciso dall'arbitro, l'arbitrato non comporterà alcuna comparizione personale delle parti o di testimoni e sarà condotto telefonicamente, online e/o si baserà esclusivamente su comunicazioni scritte. Eventuali sentenze sul lodo emesso dall'arbitro potranno essere pronunciate da qualsiasi tribunale competente.
  • Richieste avanzate in modo improprio – Tutte le pretese avanzate nei confronti di ECCA dovranno essere risolte ai sensi della presente sezione Risoluzione delle controversie. Tutte le pretese avanzate o presentate in modo non conforme alla sezione Risoluzione delle controversie si considereranno impropriamente presentate. Qualora l'utente avanzasse una pretesa in contrasto con la sezione Risoluzione delle controversie, ECCA potrà detrarre le spese legali e i costi fino a un importo di 1500 dollari canadesi, a condizione che eBay abbia notificato per iscritto all'utente che la pretesa è stata avanzata in modo non conforme e che l'utente non abbia provveduto a revocare prontamente tale pretesa. Salvo ove diversamente indicato, le comunicazioni di natura legale indirizzate a ECCA dovranno essere notificate all'agente nazionale registrato di ECCA.

[Non applicabile agli utenti che risiedono in Quebec] Eventuali traduzioni delle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento e dei documenti ad esse collegati sono predisposte per gli utenti a titolo di cortesia. In caso di discrepanza tra la versione inglese e la versione francese, la versione inglese delle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento e dei documenti ad esse collegati prevarrà.

Qualora l'utente risieda nella Provincia del Quebec, troverà applicazione la seguente disposizione: le parti quivi confermano di aver richiesto che le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento e tutti i relativi documenti siano predisposti in lingua inglese. Les parties ont exigé que la présente convention et tous les documents afférents soient rédigés en langue anglaise.

V. ADDITIONAL TERMS FOR SERVICES PROVIDED BY ECA

Oltre alle Condizioni generali di pagamento di cui sopra, in relazione ai Servizi di pagamento che l'utente riceve da ECA troveranno applicazione le seguenti disposizioni. Nella presente sezione, il termine "la Società" si riferisce ad ECA.

Nell'ambito dei rapporti tra l'utente ed ECA, ogni riferimento alle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento ricomprenderà anche l'Accordo per gli Utenti. In caso di contrasto tra l'Accordo per gli Utenti e le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento, queste ultime prevarranno.

Espandi Parte V

1. Ricezione e trasferimento dei fondi

A seguito di una transazione relativa ai Servizi di pagamento, l'utente riceverà una notifica a conferma della transazione. In talune circostanze, la transazione dell'utente potrà essere rifiutata, bloccata o sospesa per qualsivoglia ragione, ivi compreso in caso di sospetta frode o potenziale violazione di qualsivoglia delle policy di eBay o ECA o della policy di uno dei terzi fornitori di servizi di pagamento di ECA.

ECA procederà al trasferimento degli importi ricevuti sul Conto finanziario collegato dell'utente. Gli importi delle transazioni dell'utente, ad eccezione di quelli trattenuti in conformità alle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento, e fatte salve le tempistiche di trasferimento stimate di cui alla frase successiva, saranno raggruppati in un lotto giornaliero ai fini del trasferimento a favore dell'utente, e versati secondo quanto concordato con lo stesso (ad esempio, un unico pagamento giornaliero di tutte le transazioni per le quali il pagamento all'utente è previsto in tale data). ECA stima che gli importi delle transazioni relative ai Servizi di pagamento saranno generalmente trasferiti sul Conto finanziario collegato dell'utente con tempistiche che variano all'incirca dai due ai sette giorni lavorativi a partire dalla transazione dell'acquirente, anche se i tempi di trasferimento effettivi delle singole transazioni possono variare per ragioni legate ad esempio ai tempi di elaborazione della banca a cui si appoggia l'utente. ECA può tuttavia derogare dalla procedura appena descritta qualora ciò si renda se necessario per ragioni di compliance legale o prevenzione dei rischi. Qualora ECA non fosse in grado di trasferire gli importi dell'utente, la Società potrà, a seconda dei motivi per i quali non è in grado di trasferire tali importi, rimborsare l'acquirente (ad esempio, nel caso in cui ECA non fosse in grado di elaborare i dati degli utenti per motivi tecnici, etc.) o altrimenti gestire tali fondi in conformità alla legge applicabile o alle proprie regole.

2. Addebiti diretti non andati a buon fine

Applicheremo una commissione pari ad AUD 8,00 sul conto corrente dell'utente a titolo di addebito separato per ciascuna operazione di addebito di un Importo dovuto non andata a buon fine o per la quale l'istituto finanziario dell'utente abbia rifiutato il pagamento. La Società non potrà in alcun modo essere ritenuta responsabile nei confronti dell'utente a causa di un debito non saldato.

3. Tutela dei dati

La prestazione di servizi da parte di ECA ai sensi delle presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento comporta il trattamento dei dati personali dell'utente e dei dati personali di persone fisiche terze (quali i rappresentanti o gli interlocutori dell'utente). La Società è tenuta a raccogliere alcuni di tali dati personali per ottemperare agli obblighi di vigilanza imposti dalla normativa anti-riciclaggio. Qualora la Società non potesse raccogliere tutte le informazioni o parte delle stesse, potrebbe non essere in grado di fornire i Servizi di pagamento all'utente. I dati personali vengono divulgati a fornitori terzi di servizi di pagamento, i quali potrebbero avere sede al di fuori dell'Australia. Si prega di fare riferimento all'Informativa Privacy per gli Utenti per ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali e sulle modalità con cui le persone interessate possono richiedere l'accesso o la correzione dei propri dati personali o presentare un reclamo in materia di privacy.

4. Risoluzione delle controversie

Qualora sorgesse una controversia tra l'utente ed ECA, l'obiettivo della Società è quello di fornire all'utente uno strumento neutrale ed economico per risolvere rapidamente la controversia. ECA incoraggia vivamente gli utenti a contattarla per cercare di addivenire a una soluzione. Qualora la controversia non venisse risolta contattando il Servizio Clienti, ogni comunicazione di natura legale e le notifiche formali dovranno essere inviate al rappresentante autorizzato di ECA in conformità alla sezione "Comunicazioni", sotto riportata. La Società valuterà eventuali richieste ragionevoli finalizzate alla risoluzione della controversia mediante procedure alternative di risoluzione delle controversie, come la mediazione o l'arbitrato, come alternative ad un eventuale contenzioso.

Legge applicabile e foro competente

Le presenti Condizioni di utilizzo dei servizi di pagamento saranno disciplinate a tutti gli effetti dalle leggi del New South Wales. La Società invita gli utenti a tentare di risolvere le controversie utilizzando una procedura di mediazione (quali le procedure di risoluzione delle controversie online). Qualora una controversia non potesse essere risolta, la stessa verrà devoluta irrevocabilmente dall'utente e da ECA alla giurisdizione non esclusiva dei tribunali del New South Wales, Australia.

Comunicazioni

Le comunicazioni di natura legale dovranno essere notificate al rappresentante autorizzato di ECA (se indirizzate a ECA) o all'indirizzo email fornito dall'utente a eBay durante la procedura di registrazione (se indirizzate all'utente). La comunicazione si considererà pervenuta 24 ore dopo l'invio dell’email, a meno che non venga notificato al mittente che l'indirizzo email non è valido o che il messaggio non è stato consegnato. In alternativa, ECA potrà notificare una comunicazione di natura legale all'utente tramite posta all'indirizzo fornito dall'utente durante la procedura di registrazione. In tal caso, la comunicazione si considererà pervenuta tre giorni dopo la data di spedizione.

Eventuali comunicazioni indirizzate all'agente registrato di ECA dovranno essere inviate mediante raccomandata ordinaria (ovvero, se indirizzate a o provenienti da una località al di fuori dell'Australia, mediante raccomandata) ovvero tramite fax a eBay Commerce Australia Pty Ltd c/o Corrs Chambers Westgarth, 8-12 Chifley Square, Sydney NSW 2000, Fax: (01) 9210 6611.