Passa al contenuto principale

Spilimbergo

Spilimbergo

Situato sulla sponda del fiume Tagliamento, Spilimbergo è un Borgo di antichissime origini sviluppatosi soprattutto durante il Medioevo e il Rinascimento. Prende il suo nome dai conti carinziani Spengenberg che qui si insediarono intorno all'XI sec.
È una tra le più belle e peculiari città d'arte del Friuli Venezia Giulia, dove si respirano la storia millenaria e la tradizione. Il centro urbano conserva, infatti, l’originale impianto medievale ed è ancora possibile vedere la Torre Occidentale, parte della cinta muraria che proteggeva le antiche borgate.

Anche nota come "la Città del Mosaico", Spilimbergo è sede della prestigiosa Scuola Mosaicisti del Friuli, istituzione fondata nel 1922 e ormai nota a livello internazionale.
La Scuola l’ha resa Capitale del mosaico ornamentale, come testimoniano le notevoli e preziose opere, realizzate dalla Scuola e dagli atelier cittadini, che hanno arricchito aeroporti, università, palazzi reali, edifici pubblici e privati, palestre, stadi, cattedrali, moschee e monasteri di tutto il mondo.